Borse: scenari attesi a breve. Eur/Usd, Oro e Petrolio buy?

Le Borse viaggiano a poca distanza dai top segnati a fine luglio: possibili nuovi allunghi? La view di Emanuele Rigo.

borse analisi intermarket

Di seguito riportiamo l'intervista ad Emanuele Rigo, Market Analyst ad AlephFinance, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulle valute, su alcune commodities e sugli scenari attesi per le Borse.

L’euro-dollaro continua a oscillare intorno ad area 1,08 dopo il simposio di Jackson Hole. Cosa aspettarsi ora?

L’euro-dollaro si sta muovendo esattamente come avevamo previsto, cioè sulla parte bassa della banda di oscillazione tra 1,08 e 1,10, con un po’ di approccio alla discesa, quindi con un po’ di debolezza negli ultimi giorni.

Euro-Dollaro: scenari attesi nel breve

Mi aspetto un nulla di fatto da qui alla prossima settimana, in attesa delle riunioni delle Banche Centrali, per cui molto probabilmente vedremo un cross poco sopra 1,08, con possibili risalite verso area 1,085.

Attenzione però perché, nonostante il presidente Powell abbia reiterato l’intenzione di proseguire con una fase di rialzo dei tassi nel caso in cui l’inflazione non dovesse tornare sotto controllo, credo che sia improbabile che la Fed agisca nella prossima riunione.

Credo che, al contrario, la stretta monetaria arriverà a settembre dalla BCE, e questo dovrebbe dare un impulso positivo all’euro-dollaro.

Detto questo, avremo ancora sedute di interlocutorietà per il cross che non dovrebbe dare vita a grandi movimenti nel breve.

Focus sull’oro

Cosa può dirci in merito al recente andamento dell’oro e quali le attese per le prossime sedute?

L’oro si sta riprendendo un po’, con una dinamica abbastanza simile a quella dell’euro-dollaro, perché continua a farsi vedere l’alternatività ai rendimenti dei Fed Funds.

In occasione delle dichiarazioni di Powell, soprattutto con riferimento a quelle arrivate un po’ a sorpresa in merito all’intenzione di alzare ulteriormente i tassi di interesse, se necessario, c’è stato un indebolimento del gold da 1.950 a 1.930 dollari, contestualmente a un rafforzamento del dollaro.

Potremo assistere a una fase di recupero che possa portare l’oro intorno ai 1.960 dollari, ma tutto sarà deciso nelle settimane centrali di settembre con le riunioni della Fed e della BCE.

L’analisi del petrolio

Il petrolio sta salendo poco oltre quota 80 dollari. Si aspetta nuovi allunghi o un ritorno verso il basso?

La settimana scorsa abbiamo assistito a un ridimensionamento delle quotazioni del petrolio che sono tornate, anche per ampi periodi, sotto quota 80 dollari al barile.

I prezzi però si sono riportati al di sopra di tale soglia, attestandosi per ora intorno agli 80,4/80,5 dollari, con una lateralità che potrebbe preludere a una ulteriore spinta rialzista che porti oltre gli 81 dollari al barile.

Questa fase di forza relativa rispetto ai mesi precedenti potrebbe durare un altro po’, quindi per il momento confermiamo lo scenario attuale per l’oro nero.

Come si muoveranno le Borse?

Cosa può dirci in merito al recente andamento delle Borse e quali i possibili scenari nel breve?

Per il momento i mercati azionari stanno reagendo bene, nel senso che non c’è particolare preoccupazione e tutti i principali indici sono poco mossi o a ridosso della parità.

Sembra non scalfita la fase di fiducia relativa delle Borse che si traduce in un mantenimento delle quotazioni a ridosso degli ultimi massimi toccati a fine luglio/inizio agosto.

Siamo direzionati abbastanza bene a tornare su quei livelli, per quanto siamo lontani dai record storici segnati a fine 2021.

Questa settimana potrebbe essere caratterizzata più da lateralità che da forti rialzi, anche perché venerdì sono attesi i dati sul lavoro USA.

I non farm pay rolls dovrebbero conferma una situazione positiva ancora per il mercato del lavoro e questo non sarebbe buono per l’azionario, perché potrebbe spingere la Fed ad avere un atteggiamento ancora restrittivo.

Mi aspetto quindi sostanzialmente un nulla di fatto con una certa interlocutorietà e cautela da parte degli investitori, quindi niente spunti particolari nei prossimi giorni.