Dopo il calo delle ultime sedute arriva un primo segnale di ripresa per Saipem che rimbalza al pari degli altri protagonisti del settore oil.

Saipem in recupero dopo tre sedute in rosso

Il titolo, dopo aver chiuso la giornata di ieri con ribasso dl 2,7%, scendendo per la terza sessione di fila, oggi recupera terreno e mostra più forza del Ftse Mib.

Negli ultimi minuti Saipem è fotografato a 2,296 euro, con un rialzo dell'1,28% e oltre 5 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 15 milioni.

Saipem riparte con rimbalzo petrolio: focus su scorte Usa

Il titolo riprende quota sulla scia del recupero del petrolio che dopo l'affondo di ieri rimbalza e sale del 2,34% a 59,1 dollari al barile in attesa del report sulle scorte strategiche Usa che sarà diffuso nel primo pomeriggio.

Saipem: collocato nuovo bond a tasso fisso

Saipem intanto finisce sotto i riflettori dopo che ieri la società ha collocato una nuova emissione obbligazionaria senior unsecured, per un importo di 500 milioni di euro.

Il bond avrà una durata di 7 anni, con scadenza il 31 marzo 2028, e cedola pari al 3,125%, e avrà rating "Ba2" da parte di Moody’s e "BB+" da parte di S&P.

Saipem: Equita non si sbilancia sul titolo

Equita SIM evidenzia che con questa operazione Saipem diversifica le proprie fonti di finanziamento e rafforza la struttura patrimoniale, estendendo la durata del debito ad un costo in linea con quello medio delle obbligazioni attualmente outstanding.

Immutata intanto la strategia della SIM milanese che su Saipem mantiene una view cauta, con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 2,1 euro.