Ancora una seduta in positivo per Saipem che, in barba all'andamento debole del Ftse Mib, oggi sale in controtendenza e occupa una delle prime posizioni nel paniere delle blue chips.

Saipem mette a segno un nuovo rialzo

Dopo aver chiuso la sessione di ieri con un progresso di quasi un punto percentuale, il titolo continua a spingersi in avanti oggi, salendo per la terza giornata di fila.

Negli ultimi minuti Saipem passa di mano a 1,992 euro, con un rialzo delo 0,99% e oltre 2,3 milioni di azioni scambiate fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 11 milioni.

Saipem snobba la debolezza del petrolio

Il titolo è l'unico nel settore oil a salire in controtendenza, malgrado la debolezza del petrolio che dopo il rally di ieri cede il passo ad alcune pres di profitto e si presenta a 67,3 dollari, con un calo dello 0,37%.

Saipem: Barclays taglia target price

Saipem non sembra risentire inoltre delle indicazioni che arrivano da Barclays, i cui analisti da una parte hanno deciso di confermare la raccomandazione "equalweight" sul titolo è dall'altra hanno tagliato il prezzo obiettivo da 2,7 a 2,5 euro, valore che implica un potenziale di upside di oltre il 25% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.

Saipem: i punti di forza e di debolezza

Nella nota diffusa oggi, gli esperti di Barclays non mancano di evidenziare alcuni fattori positivi, quali la crescita della raccolta ordini di Saipem, le prime indicazioni sulla ripresa delle attività di trivellazione e il focus sulle rinnovabili.
Questi elementi però sono bilanciati negativamente dalla sospensione di un grande progetto e da una performance poco brillante su un progetto nell'eolico.