A Piazza Affari prosegue senza sosta la corsa di Stellantis che anche oggi ha messo a segno un nuovo rialzo, salendo per la quinta giornata di fila.

Stellantis in rialzo per la quinta seduta di fila

Il titolo, dopo aver guadagnato circa tre quarti di punto ieri, è salito in controtendenza rispetto al Ftse Mib, conquistando la seconda posizione nel paniere delle blue chips.

Stellantis si è fermato a 17,34 euro, con un rialzo del 2,29% e oltre 15 milioni di azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 10 milioni.

Stellantis: Goldman Sachs punta su un secondo semestre forte

Il titolo è stato spinto in alto dalle indicazioni bullish di Goldman Sachs che scommette su un secondo semestre forte per Stellantis.

Gli analisti ritengono che i dati in crescita suggeriscono volumi solidi e una buona evoluzione dei prezzi.
Questi ultimi dovrebbero rimanere su livelli elevati fino a quando non saranno rifornite le scorte di rivenditori e ciò potrebbe avvenire secondo Goldman Sachs tra oltre 12 mesi.

La banca Usa non vede rischi in aumento per fine anno legati alla carenza dei semiconduttori, evidenziando che Stellantis dovrebbe continuare a beneficiare nei prossimi trimestri dell'introduzione di nuovi modelli.

Stellantis: le attese di Goldman Sachs sul 2° semestre. Rivisti target e stime

Quanto alle previsioni per il secondo semestre dell'anno, Goldman Sachs si aspetta un utile netto pari a 6,082 miliardi di euro, a fronte di ricavi totali per 81,325 miliardi di euro, mentre l'utile operativo adjusted è atteso a 7,856 miliardi di euro.

Gi analisti di Goldman Sachs hanno messo mano alle stime, alzando quelle di utile operativo adjusted del 33% per il 2021, del 21% per il 2022 e del 17% per il 2023, mentre quelle di eps adjusted sono state incrementate rispettivamente del 25%, del 23% e del 18%.

Alla luce di ciò Goldman Sachs ha rivisto anche il prezzo obiettivo di Stellantis, alzato a 21 a 27 euro, con una raccomandazione "buy" invariata.

Stellantis: anche Mediobanca è bullish. Prezzo obiettivo è da favola

A scommettere sul titolo è anche Mediobanca Securities che ieri ha reiterato il rating "outperform", con un target price a 28 euro, valore che implica un potenziale di upside di oltre il 61% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.

Gli analisti si sono concentrati su alcuni rumor secondo cui Stellantis sarebbe in trattativa con il suo partner cinese per prendere il controllo della joint-venture che deve vendere il marchio Jeep in Cina. 

Mediobanca parla di una decisione non ufficialmente confermata, spiegando che la stessa dovrebbe far parte della nuova strategia per aumentare la penetrazione del modello Stellantis in Cina.