A dispetto dell'andamento incerto e debole del Ftse Miv, si conferma il segno più per Stellantis che mostra quindi più forza relativa dell'indice di riferimento.

Stellantis sale più del Ftse Mib

Il titolo, dopo aver ceduto ieri oltre mezzo punto percentuale, complici le prese di profitto più che fisiologiche dopo sei rialzi di fila, oggi ha ripreso la via dei guadagni.

Negli ultimi minuti Stellantis si presenta a 14,384 euro, con un rialzo dello 0,42% e oltre 6,3 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 12 milioni.

Stellantis: Fitch rivede al rialzo il rating

Il titolo oggi si muove in controtendenza rispetto al Ftse Mib, puntellato da alcune buone notizie.
Fitch ha rivisto al rialzo il rating a lungo termine di Stellantis e quello senior unsecured a "BBB" da "BBB-" con outlook stabile, e quello di breve a "F2" da "F3".

L’aggiornamento riflette il forte profilo finanziario e la redditività resiliente, proiettando il free cash flow a circa l’1,5% del fatturato fino al 2025, ovvero 2,5-3 miliardi di euro, che gli analisti di Equita SIM ritengono anche battibile.

Fitch si allinea quindi a S&P che aveva già rivisto il giudizio su Stellantis a "BBB" lo scorso marzo.

Stellantis: Moody's migliora il rating, ma taglia l'outlook

Indicazioni contrastanti da Moody's che al pari di Fitch ha rivisto il rating di Stellantis, alzando quello di lungo termine da "Baa3" a "Baa2" e quello di breve da (P)P-3 a (P)P-2, con outlook però tagliato da "stabile" a "positivo".

Gli analisti di Moody's hanno spiegato in una nota che l'upgrade riflette i progressi di Stellantis in termini di miglioramento dei margini e della leva finanziaria.

L'outlook stabile invece riflette la forte liquidità del gruppo e i suoi margini elevati, la cui resilienza dovrebbe palesarsi anche in termini di crescenti difficoltà derivanti dalla disponibilità dei componenti dei prodotti, dall'inflazione e dal peggioramento del sentiment dei consumatori.

Stellantis è un ottimo affare. Può salire di quasi il 100%

Intanto, buone notizie per Stellantis arrivano anche dagli analisti di alcune banche d'affari che continuano a puntare sul titolo.

Oggi Equita SIM, dopo la notizia dell'upgrade del rating da parte di Fitch, ha deciso di confermare la raccomandazione "buy" su Stellantis, con un prezzo obiettivo a 20 euro.

A scommettere sul titolo è anche Bestinver che in questi giorni ha rinnovato l'invito ad acquistare, con un target price tra 26 e 28 euro.

Quest'ultimo implica un potenziale di upside davvero esplosivo, visto che offre un margine di apprezzamento di quasi il 95% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.