Sulla scia della flessione accusata dal Ftse Mib, che al momento cede mezzo punto percentuale, scendendo poco sotto i 25.200 punti, la seduta odierna sta imponendo una battuta d'arreto anche per STM.

STM tira il fiato dopo quattro rialzi di fila

Il titolo, reduce da quattro sedute consecutive in rialzo, dopo aver chiuso quella di ieri con un progresso di quasi tre punti percentuali, oggi presta il fianco alle prese di profitto.

STM ha imboccato da subito la via del ribasso e, pur avendo già recuperato dai minimi intraday, si mantiene in territorio negativo, mostrando una debolezza relativa leggermente maggiore di quella del Ftse Mib.

Il titolo si presenta a 41,04 euro, con una flessione dello 0,92% e circa 650mila azioni transitate sul mercato fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 3,27 milioni.

STM: buone notizie da Micron Technology

STM risente della negativa intonazione del Ftse Mib e non beneficia in alcun modo delle buone notizie arrivate dall'opposta sponda dell'Atlantico.

Micron Technology, società americana leader nel segmento delle memorie, ha riportato risultati per il secondo trimestre, chiuso a fine febbraio, il 3% sopra le attese a livello di vendite.

Buone notizie anche dalla guidance per il terzo trimestre, visto che le previsioni di Micron Technology sono il 7% sopra le attese.

Equita SIM evidenzia che la società americana ha indicato che non vede grossi impatti sulla catena di fornitura dalla guerra in Ucraina, a parte un aumento dei prezzi di alcuni minerali e gas usati per la produzione, che Micron Technology è in grado di bilanciare grazie a efficienze produttive, mentre l'impatto dai lockdown in Cina rimane al momento incerto.

STM: il commento di Equita SIM

Secondo gli analisti di Equita SIM, la lettura per STM è positiva a livello di sentiment, seppur limitata in termini di prodotti.

Questo perchè le memorie rappresentano una parte ridotta dell'attività, circa il 5%, che rimane incentrata su semiconduttori di potenza, sensori e microcontrollori.

Non cambia così la strategia della SIM milanese che su STM mantiene un atteggiamento improntato alla cautela, con la conferma di una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 48 euro.

STM per BofA è esposta ad alcuni temi strutturali chiave in Europa

A scommettere su STM è invece Bank of America che nei giorni scorsi ha individuato i temi strutturali chiave che secondo gli analisti ridefiniranno l'Europa visto il conflitto tra Russia e Ucraina.

Tra le aziende esposte a questi temi in ben 13 settori troviamo anche STM, ricordando che l'obiettivo dell'Europa è quello di ridurre la sua sovraesposizione all'Asia in termini di produzione di chip.

A tal fine il Vecchio Continente mira a raddoppiare la sua produzione dal 10% al 20% entro il 2030.

STM: per BofA può salire tanto. Ecco fin dove

Anche alla luce di ciò gli analisti di Bank of America mantengono una view bullish su STM, con una raccomandazione "buy" e un target price a 64 euro, valore che implica un potenziale di upside di circa il 56% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.