Con la seduta odierna il semaforo è scattato sul rosso per STM che dopo due giornate in rialzo rivede il segno meno.

STM in rosso dopo due rialzi di fila

Il titolo, dopo aver guadagnato ieri quasi due punti percentuali, oggi arretra dell'1,1% a 30,46 euro, con oltre 2,3 milioni di azioni scambiate fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari 3,3 milioni.

STM frenato dal ribasso del Nasdaq Composite

STM oggi mostra un andamento più debole del Ftse Mib che intanto prova a mantenersi a galla, per nulla aiutato dalle indicazioni negative che arrivano da Wall Street, dove il Nasdaq Composite scende di oltre un punto percentuale al momento.

STM: Samsung potrebbe posticipare lancio del Note

Il titolo oggi è finito sotto la lente degli analisti di Equita SIM, i quali segnalano che durante l'assemblea degli azionisti Samsung ha segnalato che lo shortage di offerta nel settore dei semiconduttori non è limitato al settore auto.

A ciò si aggiunge che i recenti fermi produttivi negli Stati Uniti, in particolare della fabbrica di Qualcomm in Texas, potrebbero portare a posticipare il lancio di alcuni nuovi smartphone come il Galaxy Note.

STM: quale impatto dal ritardo di Samsung?

Equita SIM ricorda che Samsung è uno dei clienti top 10 di STM e pertanto il posticipo nel lancio di un prodotto con il Note avrebbe un effetto negativo sul secondo trimestre, anche se i volumi dovrebbero essere poi recuperati nel secondo semestre dell'anno.

Non cambia intanto la strategia di Equita SIM che su STM mantiene fermo il rating "hold", con un prezzo obiettivo a 36 euro, valore che implica un potenziale di rialzo di poco meno del 20% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.