Un altro segno più in chiusura d'ottava per Technogym che dopo il rally di giovedì, quando la seduta è stata archiviata con un rialzo di circa cinque punti e mezzo percentuali, ha guadagnato terreno anche venerdì.

Technogym corre dopo i dati dello scorso anno

Il titolo è stato fotografato al close a 7,03 euro, con un rialzo dello 0,5% e quasi 800mila azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a quasi 600mila.

Technogym: i conti del 2021

Technogym è salito nelle ultime due sedute sulla scia dei conti del 2021, chiuso con un fatturato in rialzo del 20% a 611 milioni di euro, a fronte di un utile netto in aumento del 75% a 63,1 milioni.

L'Ebitda ha riportato un incremento del 10% a 107 milioni di euro, mentre la posizione finanziaria netta è positiva per 96 milioni di euro. 

Technogym: il commento di Equita SIM

Gli analisti di Equita SIM segnalano che l’utile netto beneficia di ricavi non ricorrenti e minori tasse.
Il fatturato e l'Ebitda sono stati inferiori alle attese, diversamente dalla cassa che ha battuto le stime, grazie anche a circolante e capex.

Gli esperti hanno definito rassicuranti l'outlook per il 2022 e la conference call, evidenziando che il consensus sul fatturato in crescita ad una cifra è  ragionevole, grazie a buoni segnali dal B2B da inizio anno, a cui si aggiungerà un progressivo impatto degli aumenti di prezzo recentemente varati.

L'EBITDA margin è atteso a 100 punti base grazie a leva operativa e aumenti prezzo che dovrebbero compensare i maggiori input costs.

Gli analisti di Equita SIM confermano la stima di fatturato per l'intero 2022, con un rialzo nell'ordine del 16%, con B2C +5% e B2B -10% rispetto al 2019.

Le previsioni sull’EBITDA sono tagliate del 5%, con maggiore prudenza sul margine alla luce dell’ulteriore aumento degli input costs negli ultimi mesi.

Dopo una flessione del 23% da inizio anno, gli analisti pensano che i messaggi sull’outlook possano compensare i risultati deboli.

Non cambia così la view positiva su Technogym, con una raccomandazione "buy" e un prezo obiettivo tagliato del 6% a 9,3 euro.

Technogym: anche Stifel dice buy

Lo stesso rating è stato reiterato da Stifel con un target price a 9,5 euro, con gli analisti che hanno evidenziato che i conti di Technogym hanno mostrato un ulteriore miglioramento nel mercato chiave del business to business nel quarto trimestre, mentre la redditività è stata penalizzata da maggiori costi e investimenti.

Technogym: la view di Intesa Sanpaolo e di Exan

Cauta Intesa Sanpaolo che sul titolo ha una raccomandazione "hold", con un fair value a 11,1 euro.
Per gli analisti i risultati del 2021 confermano la tendenza di ripresa di Technogym verso i livelli pre-pandemia.

Non si sbilanciano neanche i colleghi di Exane che sul titolo mantengono fermo il rating "neutral", con un prezzo obiettivo tagliato da 10,5 a 7,7 euro.

Il broker ha definito misti i risultati 2021, ma a loro dire i trend nel 2022 dovrebbero migliorare.
Gli analisti hanno motivato il taglio del target price alla luce di stime più prudenti sull'eps e di attese più elevate sul costo medio ponderato del capitale.