In una giornata in cui le vendite continuano a dominare la scena a Piazza Affari, prosegue in rosso anche la seduta di Telecom Italia.

Telecom Italia in rosso per la terza seduta di fila

Il titolo dopo aver ceduto lo 0,22% venerdì scorso, oggi scende per la terza seduta di fila, accusando una flessione ben più pesante.

Negli ultimi minuti Telecom Italia si presenta a 0,2703 euro, con un ribasso del 2,8% e oltre 51 milioni di azioni trattate fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 190 milioni.

Telecom: al via consultazione per nuovo piano incentivi banda larga

Telecom Italia resta sotto i riflettori dopo che è stato pubblicato da parte di Infratel il documento di consultazione per il nuovo piano di incentivi alla banda larga da 407,5 milioni di euro, da allocare prevalentemente alle regioni del sud, per l'80% del totale.

Per quanto riguarda la banda larga, gli incentivi dovrebbero valere 300 euro a famiglia, senza limite di reddito, per nuovi contratti o per upgrade di contratti esistenti.

Previsto però un limite: se l’abitazione è servita da più di una rete, il sussidio varrà solo per l’upgrade al servizio di rete più performante, quindi i sussidi sono aperti anche a collegamenti FTTC, ma solo dove non vi sia una rete FTTH.

Telecom: nuovi incentivi di supporto per operatori TLC

La ratio dell’incentivo è comprensibile, ma la sua applicazione sembra agli analisti di Equita SIM a rischio di contenziosi e complessità burocratiche.
Il piano allarga gli incentivi poi al cablaggio verticale degli edifici e all’adozione dei servizi digitali (attivazione dello Spid) e dei servizi cloud.

Teledcom Italia al vaglio di Equita SIM

Nel complesso, secondo la SIM milanese, l’approvazione del piano dovrebbe essere un elemento di supporto per tutti gli operatori TLC.

Rispetto al primo piano voucher, che era andato a beneficio soprattutto di Telecom Italia, questo secondo intervento potrebbe essere più equilibrato tra i diversi operatori, vista la preferenza accordata a collegamenti FTTH rispetto a FTTC.

Non cambia intanto la view sulle azioni dell'ex monopolista italiano che per Equita SIM merita una raccomandazione "hold", con un prezzo obiettivo a 0,43 euro.