Con la seduta odierna il semaforo è scattato nuovamente sul rosso per Telecom Italia che rivede il segno meno dopo quattro rialzi i fila.

Telecom Italia storna sul Ftse Mib dopo 4 rialzi di fila

Archiviata la sessione di venerdì scorso con un progresso di un punto e mezzo percentuale, il titolo oggi perde quota e scende in controtendenza rispetto al Ftse Mib.

Negli ultimi minuti Telecom Italia si presenta a 0,2749 euro, con una flessione dell'1,04% e oltre 24 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 194 milioni.

Il titolo presta il fianco alle prese di profitto dopo i recenti rialzi e non sembra beneficiare in alcun modo delle ultime notizie che paiono già scontate.

Telecom: firmato accordo con FiberCop e Open Fiber

Venerdì scorso a mercato chiuso Telecom Italia ha ufficializzato la firma dell’accordo con Open Fiber per l’accesso alle infrastrutture nelle aree bianche.

L’accordo prevede che Open Fiber acquisti da Telecom Italia/Fibercop diritti d’uso per un valore superiore a 200 milioni di euro.

A sua volta l'ex monopolista si impegna ad utilizzare la rete di Open Fiber per offrire l’accesso in fibra ad almeno 500mila dei propri clienti nelle aree bianche.

Telecom Italia: Equita SIM commenta le ultime novità

Equita SIM evidenzia che l’accordo, come già detto nei giorni scorsi, è importante per il valore segnaletico delle migliorate relazioni commerciali tra i due operatori.

Gli analisti si aspettano che ciò possa portare a breve anche alla firma del memorandum of understanding  tra Telecom Italia e CDP per il progetto di realizzazione della rete unica, strategicamente di ben altra portata.

Non cambia intanto la view della SIM milanese che su Telecom Italia mantiene una strategia improntata alla cautela, con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 0,39 euro.