A dispetto dell'andamento positivo del Ftse Mib, che si conferma in rialzo di circa un punto percentuale, diverse blue chip si muovono in controtendenza.

Telecom Italia tra i peggiori del Ftse Mib

Tra le altre segnaliamo Telecom Italia che rivede il segno meno dopo due rialzi di fila e occupa la terzultima posizione nel paniere di riferimento.

Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un rally di quasi quattro punto percentuali, oggi ha tentato di allungare il passo, salvo tornare subito indietro.

Negli ultimi minuti le azioni dell'ex monopolista si presentano a 0,2205 euro, con un ribasso dello 0,99% e volumi di scambio vivaci, visto che fino a ora sono transitate sul mercato oltre 92,5 milioni di azioni, già al di sopra della media degli ultimi 30 giorni pari a circa 92 milioni.

Investire non deve essere così difficile. Scopri i piani di risparmio di Scalable Capital.

➔ Attiva piani di risparmio in azioni e in più di 1500 ETF,su cui non pagherai mai commissioni. Puoi anche scegliere di attivare piani di risparmio in crypto.

➔ Scegli il tuo piano di risparmio, l'intervallo d'investimento e la data di esecuzione. Piano di risparmio creato in pochi click!

Con la promozione Scalable tutti i nuovi clienti che apriranno un conto, riceveranno gratuitamente un’azione o un Etf sostenibile.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Telecom Italia: i conti del 2° trimestre e del 1 semestre

Telecom Italia arretra all'indomani dei risultati societari che hanno visto il secondo trimestre chiudersi con ricavi in rialzo del 2,6% a 3,91 miliardi di euro, poco oltre le stime, mentre il margine operativo lordo organico è sceso da 1,71 a 1,56 miliardi, battendo anche in questo caso le aspettative.  

Nel primo semestre i ricavi hanno mostrato un frazionale rialzo dello 0,2% a 7,56 miliardi euro, mentre il risultato netto attribuibile ai soci evidenzia un rosso di 483 milioni di euro, contro la perdita di 149 milioni dello stesso periodo del 2021. 

L'Ebitda è calato da 2,75 a 2,66 miliardi di euro e quello organico si è attestato a 2,95 miliardi.

Cattive notizie per l'indebitamento finanziario netto che si è attestato a 24,65 miliardi di euro, contro i 22,19 miliardi di fine 2021.

Telecom Italia: rivista la guidance di Ebitda 2022

Alla luce dei risultati conseguiti nel primo semestre, Telecom Italia ha rivisto verso l'alto la guidance sull'Ebitda 2022.
Per l'Ebitda organico il target è stato migliorato da low teens decrease ad high single digit decrease, mentre per l'Ebitda after lease si passa da low teens decrease a mid to high teens decrease. 

Telecom: accordo con Dazn sulla Serie A. Cosa cambia?

Tra le novità annunciate nelle ultime ore insieme ai conti si segnala anche l'accordo raggiunto da Telecom Italia con Danz.

Quest'ultima potrà distribuire anche tramite terze parti i diritti per la vision delle partite del Campionato di Serie A TIM.

L'ex monopolista perde così l'esclusiva, ma i suoi clienti continueranno a vedere le partite attraverso Tim Vision, che offrirà in più la possibilità di vedere i contenuti di Dazn anche sul digitale terrestre.

Telecom Italia: il commento di Equita SIM

Commentando i conti diffusi da Telecom Italia, Equita SIM spiega che la revisione della guidance deriva in buona parte dal cambio euro-real brasiliano, ma gli analisti stimano anche un domestic EBITDA after lease ora visto in calo del 17%-18% rispetto a circa il 20% precedente.

La guidance è coerente con le stime degli analisti pre-risultati che sembrano anzi ancora un po’ migliorabili, visto il risultato di EBITDA after lease domestico del primo semestre e il confronto molto facile nel quarto trimestre di quest'anno.

In generale, gli analisti hanno definito leggermente migliori delle stime i conti a livello di Ebitda domestico.
Secondo Equita SIM è da verificare l'effettivo miglioramento delle prospettive domestiche e la capacità di proseguire nel contenimento dei costi, visto che il terzo trimestre sarà piuttosto sfidante.

Non cambia intanto la view della SIM milanese che su Telecom Italia mantiene fermo il rating "hold", con un prezzo obiettivo a 0,39 euro.

Telecom Italia: la view di Jefferies

Bullish la strategia di Jefferies che oggi ha ribadito la raccomandazione "buy", con un target price a 0,44 euro, sulla scia dei ricavi e dell'Ebitda after lease migliori delle attese nel primo semestre dell'anno.