La seduta odierna prosegue nel segno della debolezza per Telecom Italia che, dopo aver ceduto quasi due punti percentuali ieri, non riesce a trovare spunti per risalire la china oggi.

Telecom Italia debole dopo il calo di ieri

Negli ultimi minuti il titolo si presenta a 0,271 euro, con un calo dello 0,29% e oltre 34,5 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 192 milioni.

Telecom Italia continua a catalizzare l'attenzione del mercato sulla scia delle indiscrezioni di stampa che si inseguono quasi quotidianamente. 

Telecom Italia: domani il Cda di Fibercop

Secondo quanto riporta il Messagero, domani si riunisce il CdA di Fibercop,  società controllata al 58% da Telecom Italia, al 37,5% dal fondo Kkr e per la restante quota da Fastweb.

Il Board di domani è stato voluto da KKR, per discutere in merito alla richiesta di revisione delle tariffe di coinvestimento proposte da Telecom Italia e su cui la società ha chiesto ad Agcom di introdurre un meccanismo di indicizzazione all’inflazione.

La lettera di Telecom Italia ad Agcom verrà esaminata nel consiglio del 30 maggio, e comporterà un allungamento nei tempi per l’approvazione dell’accordo di coinvestimento e, secondo il Messaggero, anche per la rete unica.

Non la pensa così, invece, Massimo Sarmi, presidente di Asstel e di Fibercop, che ieri a margine del tavolo TLC al MISE ha dichiarato:  "Non credo che l'aumento dei prezzi allunghi l'accordo sulla rete unica".

Telecom: domani si riunisce anche il Cda del gruppo

Intanto, anche il CdA di CDP ieri avrebbe esaminato la proposta di memorandum of understanding, ma non avrebbe preso decisioni, segnalando che servono ancora alcuni giorni per trovare una sintesi.

Visti gli articoli di stampa, agli analisti di Equita SIM sembra difficile quindi che il CdA di Telecom Italia di domani possa essere risolutivo per il memorandum of understanding sulla rete unica.

In attesa di novità la SIM milanese mantiene una view cauta su Telecom Italia, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 0,39 euro.