La seduta odierna prosegue senza movimenti degni di nota per Telecom Italia che, dopo aver ceduto quasi tre punti percentuali ieri, si muove a poca distanza dalla parità oggi.

Telecom Italia più forte del Ftse Mib

Il titolo sale in controtendenza rispetto al Ftse Mib e negli ultimi minuti si presenta a 0,2701 euro, con un frazionale progresso dello 0,15% e oltre 38 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 193 milioni.

Telecom Italia: il 24 maggio riunione al Mise

Telecom Italia resta sotto la lente sulla scia di alcune indicazioni di stampa: dal Sole 24 Ore si apprende che è prevista per il 24 maggio una riunione dei rappresentanti del settore TLC con il Mise, il Ministero dello Sviluppo Economico.

Nel dettaglio ci sarà un tavolo con Asstel, l'associazione di categoria degli operatori TLC, convocato dal Ministro Giorgetti, al quale dovrebbe partecipare anche il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, Vittorio Colao.

Telecom Italia: i temi che saranno posti all'attenzione del Governo

Gli operatori chiedono una dilazione nei pagamenti della maxi-rata 5G pari a 4,8 miliardi di euro, una revisione dei limiti elettromagnetici, la semplificazione delle autorizzazioni per la realizzazione delle reti fisse e mobili e l’inserimento tra i settori energivori per poter beneficiare dei ristori previsti dal governo.

In attesa di novità su questi temi, gli analisti di Equita SIM mantengono una view cauta su Telecom Italia, con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 0,39 euro.