Il rimbalzo di ieri ha avuto vita breve per Telecom Italia che, a distanza di poche ore, è tornato a perdere terreno, muovendosi quasi in linea con il Ftse Mib.

Telecom Italia in ribasso dopo il rimbalzo della vigilia

Il titolo, dopo aver chiuso la sessione della vigilia con un progresso dello 0,82%, oggi ha avviato gli scambi appena sopra la parità, per poi muoversi subito a passo di gambero.

Negli ultimi minuti Telecom Italia si presenta a 0,3881 euro, sui minimi intraday, con un ribasso dell'1,37% e oltre 18 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 93 milioni.

Telecom: focus su tema innalzamento soglie elettromagnetiche

Il titolo resta al centro dell'attenzione visto che a breve sarà discusso in Parlamento l’emendamento di Italia Viva sulla revisione dei limiti elettromagnetici

La stampa segnala che il tema dell’innalzamento delle soglie elettromagnetiche sta creando, come prevedibile, tensioni.

A breve, forse oggi stesso, dovrebbe arrivare il parere del Governo, che gli analisti di Equita SIM si aspettano favorevole, ma l'esecutivo starebbe attendendo l’analisi da parte del Ministero della salute.

Telecom: a breve discussione in Parlamento. La view di Equita SIM

La settimana prossima dovrebbe poi andare in aula l’emendamento proposto da Italia Viva per allineare i parametri italiani, ora molto più restrittivi, a quelli europei.

Secondo gli analisti di Equita SIM, un incremento dei limiti elettromagnetici porterebbe ad un’accelerazione della copertura 5G, potendo essere realizzata in alcuni casi senza prevedere la realizzazione di nuove torri, ma incrementando i clienti sulle torri attuali.

Resta immutata intanto la view cauta su Telecom Italia che per Equita SIM merita una raccomandazione "hold", con un prezzo obiettivo a 0,42 euro.