Conclusione negativa per Telecom Italia che, dopo due sedute consecutive in positivo, ha visto un ritorno delle vendite oggi.

Telecom Italia tra i peggiori del Ftse Mib dopo due sedute in rialzo

Il titolo, dopo aver guadagnato ieri due punti percentuali, oggi ha imboccato la via del ribasso, terminando gli scambi in flessione.

Telecom Italia si è fermato a 0,4644 euro, con un calo del 2,23% e oltre 215 milioni di azioni trattate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 226 milioni.

Telecom Italia: focus sulle dichiarazioni del Ministro Giorgetti

Ieri il Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ha tenuto un’audizione alla Camera ribadendo che il Governo attende la formalizzazione dell’OPA per avviare l’analisi del Golden Power.

Giorgetti ha sottolineato che alcuni asset strategici devono rimanere sotto controllo pubblico e che l’analisi del Governo sarà incentrata sulla tutela dell’occupazione, della tecnologia e dell’infrastruttura, come già evidenziato dal premier Draghi.

Il titolare del dicastero dello sviluppo economico ha parlato anche di opportunità di sinergie tra i due operatori per accelerare la digitalizzazione del Paese, ma senza spingersi oltre.

Telecom: oggi il comitato predisposto per esame proposta KKR

Quanto a Telecom Italia, c'è attesa per conoscere l'esito della riunione odierna del comitato predisposto per l’esame della proposta KKR.

Il Messaggero riferisce di 10 banche invitate a presentare la candidatura come advisor, con una prima selezione attesa per settimana prossima.

La nomina degli advisor quindi non dovrebbe essere imminente e, secondo la Stampa, potrebbe avvenire nel CdA già previsto per il 17 dicembre.

Si è alla ricerca di soluzioni poi sul tema della nomina in consiglio del nuovo CEO Labriola che richiederebbe le dimissioni di un attuale membro.

Telecom Italia sotto la lente di Equita SIM e di Barclays

In attesa di novità gli analisti di Equita SIM mantengono una view cauta su Telecom Italia, con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 0,32 euro.

Cauti anche i colleghi di Barclays che oggi hanno reiterato il rating "equalweight", con un target price a 0,35 euro.
Gli esperti evidenziano che con la manifestazione di interesse da parte di KKR per Telecom Italia, è tornato in auge il tema di una fusione con Open Fiber.

Un'operazione che consentire di raggiungere un duplice obiettivo: da una parte evitare sovrapposizione e dall'altra creare sinergie.

In attesa di novità su questo fronte, gli analisti fanno notare che permane l'incertezza, specie con riferimento alla competizione nel retail in Italia, mentre è incoraggiante l'outlook per il Brasile.