La seduta odierna prosegue senza infamia e senza lode per Telecom Italia che fatica ad allontanarsi dalla parità.

Telecom Italia inchiodato sulla parità

Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un rialzo dello 0,32%, ha provato oggi a spingersi in avanti, salvo poi tornare sui suoi passi.

Negli ultimi minuti Telecom Italia passa di mano a 0,4402 euro, con un frazionale rialzo dello 0,05% e oltre 17 milioni di azioni scambiate fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a quasi 140 milioni.

Telecom Italia: DAZN pronta a lanciare offerta Serie A. I costi

Telecom Italia finisce sotto i riflettori sulla scia delle ultime notizie, da cui si è appreso che DAZN, con cui l'ex monopolista ha avviato una partnership, si prepara a lanciare l’offerta per la Serie A, che comprenderà anche la Liga spagnola e altre competizioni internazionali.

L’offerta commerciale, secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, prevede un pacchetto a 29,99 euro al mese, ma con un’offerta promozionale a 19,99 euro per gli abbonati entro luglio.

L’offerta di TIM, che come preferred partner dovrebbe avere l’esclusiva del pacchetto integrato tra le Telco, non è invece ancora nota, ma l’articolo ipotizza che possa essere agli stessi prezzi proposti da DAZN.

Telecom: per Equita offerta DAZN è attraente

Secondo Equita SIM l’offerta commerciale di DAZN è attraente e potrebbe quindi riuscire a catturare una quota significativa degli attuali clienti calcio: si parla di 3,5 milioni di clienti paganti e di 1,5 milioni stimati utilizzare piattaforme non autorizzate.

A detta degli analisti rimane invece da chiarire quanti di questi sottoscriveranno l’offerta attraverso TIM e non direttamente via DAZN.

Questo potrà dipendere anche dal tipo di offerta commerciale integrata che Telecom Italia potrà offrire.

In attesa di novità Equita SIM mantiene una view bullish sulle azioni dell'ex monopolista, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 0,51 euro.