L'aggiudicazione dei diritti tv della Serie A da parte di DAZN sta generando tutta una serie di trattative aggiuntive. Oggi il Sole 24 Ore riferisce che Sky potrebbe aggiudicarsi la trasmissione delle 7 partite per cui DAZN ha l'esclusiva. Tim sembra però in grado di rientrare in gara.

Serie A negli esercizi commerciali: trattativa DAZN-Sky

Dopo l'aggiudicazione dei diritti in esclusiva per 7 partite su 10 della Serie A per il prossimo triennio da parte di DAZN, tra i protagonisti della vicenda si sono aperti vari tavoli negoziali. Due settimane fa Sky aveva offerto ben 500 milioni di euro l'anno per rendere disponibile l'app DAZN su Sky Q e su canale satellitare, ma la proposta era stata rifiutata.

I due gruppi si stanno ora confrontando su un alto aspetto, ovvero la trasmissione delle partite DAZN negli esercizi commerciali: parliamo di 40-60 mila tra bar, ristoranti, pub e alberghi. La soluzione ideale sembrava un accordo con Tim, partner tecnologico di DAZN nell'operazione serie A, e inizialmente pareva che si andasse in questa direzione.

Tim potrebbe rientrare in partita

Oggi però Il Sole 24 Ore riferisce che si sta delineando un accordo con Sky: quest'ultima ha un'infrastruttura già esistente dato che fino alla stagione da poco conclusa aveva a lungo detenuto i diritti per le partite di Serie A. Il quotidiano precisa che l'accordo, basato su un meccanismo di revenue sharing (spartizione dei ricavi), non sarebbe in esclusiva, in modo tale da non lasciare fuori Tim e dare al gruppo telefonico la possibilità di attrarre altri clienti.

Tim con Mediaset per portare la Champions League di Infinity su TIMvision

La stessa Tim si sta però muovendo su un altro fronte. Il gruppo telefonico è infatti interessato ad arricchire l'offerta calcio per i propri utenti. Secondo quanto riferito due giorni fa da MF-Milano Finanza Tim ha aperto un dialogo con Mediaset per distribuire Infinity su TIMvision.

Infinity è la piattaforma del gruppo di Cologno Monzese che si è aggiudicata i diritti per la trasmissione in streaming di 104 partite di Champions League a stagione. Gli utenti TIMvision avrebbero quindi a disposizione, qualora la trattativa andasse in porto, le partite della Serie A DAZN e buona parte della gare di Champions.

Il ricorso di Sky contro Tim-DAZN

Ricordiamo che su tutti questi negoziati pende il ricorso presentato da Sky all'antitrust contro l'accordo di esclusiva Tim-DAZN sui diritti tv della Serie A. Per Sky l'accordo impedisce a DAZN di utilizzare altri operatori nella distribuzione delle partite del massimo campionato di calcio Italiano, rafforzando la posizione di Tim a discapito di concorrenza e consumatori. L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato dovrebbe esprimersi a breve.

(Simone Ferradini)