Secondo gli analisti di Deutsche Bank, Volkswagen potrebbe realizzare il sorpasso su Tesla, in termini di vetture elettriche vendute, già nel 2022. Wolfsburg ha alzato il suo target per il prossimo anno a 1 milione di auto e questo dovrebbe permetterle di avvicinarsi "molto alle vendite di Tesla", ha notato il team di analisti guidato da Tim Rokossa. "Per altro con il lancio globale dell'Id.4 vediamo una buona possibilità che Volkswagen possa superare le vendite di Tesla già il prossimo anno, il che dovrebbe aumentare il credito dato alla sua strategia", ha sottolineato Rokossa, riferendosi al crossover compatto a 5 posti che ha debuttato in Europa lo scorso autunno e che proprio ora viene lanciato su scala globale.

Deutsche Bank vede nel 2022 il sorpasso di Volkswagen su Tesla

Deutsche Bank ha confermato il giudizio buy su Wolfsburg, alzando da 185 a 270 euro il prezzo obiettivo per il titolo. E Volkswagen ha chiuso con l'ennesimo rally del 7,29% lunedì a Francoforte, a 237,60 euro. Negli ultimi dodici mesi l'apprezzamento è stato di quasi il 220% sul listino, certo ancora lontano dal 670% e più di Tesla al Nasdaq ma buona parte del guadagno è arrivata solo nell'ultima settimana, dopo che il colosso tedesco ha presentato la sua strategia che passa per sei gigafactory operative in Europa entro il 2030 (in cui produrre le batterie) e accordi per la rete di punti fast-charging nel Vecchio Continente, in primis con Bp (ma arriveranno anche con Iberdrola per la Spagna ed Enel nel nostro Paese). 

Alzato il target price di Wolfsburg ma anche quello di Porsche

Deutsche Bank non nasconde che esistono anche fattori di rischio per Volskwagen, come un ulteriore indebolimento dell'euro o il rallentamento del segmento premium in Cina oltre alla "natura altamente ciclica" della generazione di cassa del gruppo tedesco. "Pur riconoscendo le grandi incertezze per l'esito delle richieste di risarcimento degli investitori Usa (che stimiamo a 2 miliardi di dollari), riteniamo che il rialzo del target price delle azioni ordinarie di Volkswagen più che compensi queste incertezze", ha aggiunto Rokossa. E Deutsche Bank ha anche migliorato il prezzo obiettivo per il titolo Porsche da 80 a 110 euro, che ha parallelamente registrato un rally dell'8,92% lunedì, chiudendo a 94,04 euro a Francoforte. Porsche detiene la maggioranza delle azioni ordinarie di Volkswagen.

(Raffaele Rovati)