In una giornata in cui a Piazza Affari i principali indici mostrano un andamento incerto. nel paniere del Ftse Italia Mid Cap sale tra gli altri anche Webuild.

Webuild in recupero dopo il calo di ieri

Il titolo, che mostra più forza dell'indice di riferimento, dopo aver ceduto ieri oltre mezzo punto percentuale, oggi si muove in direzione opposta.

Negli ultimi minuti Webuild si presenta a 2,178 euro, con un vantaggio dello 0,83% e oltre 2,1 milioni di azioni scambiate fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 3 milioni.

Webuld: rumor sull'ingresso di nuovi soci

Webuild oggi finisce sotto la lente sulla scia di alcune indiscrezioni di stampa riportate in particolare da Milano Finanza, secondo cui la ex-Salini Impregilo starebbe considerando l’ingresso di nuovi, soci al fine di far entrare nuovi capitali in società.

L’idea sarebbe nata dall’aumento delle commesse da gestire soprattutto in relazione al PNRR, ossia al piano nazionale di ripresa e resilienza.

Da ricordare che Webuild da inizio anno ha una raccolta ordini di 10,6 miliardi di euro, incluse commesse in corso di finalizzazione o per cui risulta migliore offerente.

Milano Finanza specifica che relativamente all'ingresso di nuovi soci in Webuild, ad oggi non sembra siano operazioni già approvate o in via di definizione.

Webuild: ecco chi sono gli attuali soci

Gli analisti di Equita SIM ricordano che oggi i principali azionisti di Webuild sono Salini costruttori con una quota del 40,1% del capitale, seguito da CDP Equity con il 16,7% e poi troviamo UniCredit e Intesa Sanpaolo che hanno in mano rispettivamente il 5,5% e il 4,8%.