Janet Yellen è convinta che il riaccendersi delle pressioni inflazionistiche sia temporaneo: un effetto collaterale del picco di domanda connesso al rimbalzo dell'economia mondiale dopo la crisi indotta dalle restrizioni adottate dai governi per contrastare la pandemia.

La Yellen a Dublino per la minimum tax globale

Questa mattina, a margine di una serie di incontri a Dublino sul tema della minimum tax globale, Janet Yellen ha esposto la sua visione su quello che è probabilmente il tema principe di discussione tra economisti e investitori: il ritorno dell'inflazione. La Yellen ricopre attualmente l'incarico di Segretario al Tesoro USA (paragonabile a quello di Ministro dell'Economia in Italia) ed è stata presidente della Federal Reserve dal 2014 al 2018: la prima donna a occupare entrambe le poltrone. Le sue considerazioni in merito sono quindi da analizzare con attenzione.

Picco inflazione: al 2% nei prossimi 10 anni?

Attualmente alcuni indicatori (inflation swap) incorporano una previsione di inflazione per i prossimi dieci anni del 2% per l'eurozona e sopra detto livello per gli USA. In altre parole, in base a questi indicatori il tasso di incremento annuo dei prezzi al consumo dovrebbe essere sulla strada giusta per centrare l'obiettivo di BCE e Fed. Pertanto, molti si stanno chiedendo se le banche centrali siano in procinto di avviare una stagione di rialzi dei tassi ufficiali.

Yellen: l'economia USA non si sta surriscaldando

Janet Yellen ha idee chiare sull'inflazione USA e sullo scenario futuro. A suo avviso l'economia americana non si sta surriscaldando e quindi le pressioni inflazionistiche non sembrano destinate a perdurare. A sostegno di questa tesi la Yellen ricorda che al momento negli Stati Uniti i lavoratori attivi sono 5 milioni in meno rispetto al pre-pandemia: quindi c'è spazio per un ulteriore incremento dell'attività economica.

Per la Yellen il picco di inflazione è transitorio

L'incremento dell'inflazione evidente nei dati più recenti secondo la Yellen è frutto dell'eccesso di domanda e dalle difficoltà dal lato dell'offerta nel dare risposta alle sollecitazioni. Con il normalizzarsi della situazione Covid le tensioni domanda-offerta che hanno generato le pressioni sui prezzi tenderanno ad allentarsi. In definitiva l'opinione di Janet Yellen è che il picco di inflazione sia destinato a essere presto riassorbito.

(Simone Ferradini)