Il Consiglio di Amministrazione di 4AIM SICAF, prima SICAF focalizzata su investimenti in società quotate e quotande su AIM Italia, ha approvato in data 15 marzo 2019 il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2018, redatto secondo il Regolamento di Banca d'Italia del 19 gennaio 2015.

"Nell'ultimo trimestre 2018 l'andamento dei titoli AIM ha trasformato gli utili della gestione investimenti, per oltre Euro 250.000 al 30 giugno, in una perdita di Euro 567.000 a fine anno." Ha dichiarato Giovani Natali, Presidente di 4AIM SICAF – "l'andamento e i risultati positivi dei primi mesi del 2019 ci rendono ottimisti sia per la gestione investimenti che per l'attività di advisory".

*Principali risultati al 31 dicembre 2018
*Il 23 febbraio 2016 Banca d'Italia ha autorizzato la costituzione di 4AIM SICAF per l'esercizio del servizio di gestione collettiva del risparmio ex art. 35-bis TUF; in seguito al rilascio dell'autorizzazione da parte di Banca d'Italia, 4AIM SICAF è stata costituita in data 16 marzo 2016; la quotazione sul mercato AIM Italia è avvenuta in data 27 luglio 2016 con inizio delle negoziazioni a far data dal 29 luglio 2016.

*Situazione Patrimoniale
*Le attività sono rappresentate dalle seguenti voci:
- Euro 3.165.869 relativi a strumenti finanziari quotati (Euro 3.670.656 al 31 dicembre 2017);
- Euro 61.989 relativi alla posizione netta di liquidità (Euro 720 al 31 dicembre 2017);
- Euro 342.361 relativi a crediti verso clienti (Euro 268.400 al 31 dicembre 2017);
- Euro 83 relativi a crediti per ritenute (Euro 83 al 31 dicembre 2017);
- Euro 6.873 relativi a anticipi a fornitori (Euro 20.830 al 31 dicembre 2017);
- Euro 23.239 relativi a crediti diversi;