Il Consiglio di Amministrazione di 4AIM SICAF, prima SICAF focalizzata su investimenti in societàquotate e quotande su AIM Italia, ha approvato in data 8 marzo 2018 il progetto di bilancio di esercizio al 31dicembre 2017, redatto secondo il Regolamento di Banca d'Italia del 19 gennaio 2015.

*Principali risultati al 31 dicembre 2017
*Il 23 febbraio 2016 Banca d'Italia ha autorizzato la costituzione di 4AIM SICAF per l'esercizio del servizio digestione collettiva del risparmio ex art. 35-bis TUF; in seguito al rilascio dell'autorizzazione da parte di Bancad'Italia, 4AIM SICAF è stata costituita in data 16 marzo 2016. L'esercizio chiuso al 31 dicembre 2017 ha vistoil vero inizio delle attività, anche di consulenza per operazioni di IPO sul mercato AIM Italia, di 4AIM SICAFS.p.A., quale primo esercizio successivo alla sua ammissione alla quotazione sul mercato AIM Italia,avvenuta in data 27 luglio 2016 con inizio delle negoziazioni a far data dal 29 luglio 2016.

*Situazione Patrimoniale
*Le attività sono rappresentate dalle seguenti voci:
- Euro 3.670.656 relativi a strumenti finanziari quotati (Euro 1.270.593 al 31 dicembre 2016);
- Euro 800.000 relativi a depositi bancari;
- Euro 720 relativi alla posizione netta di liquidità (Euro 3.051.208 al 31 dicembre 2016);
- Euro 268.400 relativi a crediti verso clienti;
- Euro 913 relativi a fatture da emettere;
- Euro 20.892 relativi a anticipi a fornitori;
- Euro 738.414 relativi alle Immobilizzazioni immateriali (Euro 984.553 al 31 dicembre 2016);
- Euro 9.283 relativi a ratei e risconti attivi (Euro 8.288 al 31 dicembre 2016);
- Euro 82.961 relativi a crediti di imposta
- Euro 238.461 relativi a imposte differite attive.