Il Consiglio di Amministrazione di Acsm-Agam ha approvato il Piano Industriale 2019-2023, il primo post Aggregazione, frutto della partnership tra realtà industrialmente solide e fortemente radicate nei rispettivi territori insieme al partner industriale A2A.
Partendo dalle basi delle attività tradizionali e con lo sviluppo di progetti innovativi a valore aggiunto, il Gruppo, in linea con il percorso di sostenibilità intrapreso, punta al rafforzamento, cogliendo le opportunità e le sfide future.

La crescita 2019-2023 è sostenuta da cinque pilastri strategici:

  • Centralità del Cliente
    Rafforzare l'orientamento ai bisogni dei clienti attraverso lo sviluppo di punti di contatto e servizi moderni e innovativi;

  • Innovazione Sostenibile
    Servizi innovativi come volano per lo sviluppo sostenibile dei territori di riferimento;

  • Integrazione e cooperazione
    Avvio di un percorso volto a generare valore attraverso le sinergie frutto dell'integrazione delle realtà aggregate e della cooperazione con il partner industriale A2A;

  • Rilancio e Rinnovo
    Rilancio degli investimenti per massimizzare la performance tecnico-operativa degli asset in portafoglio;

  • Espansione
    Rafforzamento del posizionamento di mercato attraverso strategie di partecipazione a gare che consentano di aggiudicarsi nuovi business/concessioni nei territori di riferimento;

  • Valorizzazione
    Il Gruppo Acsm-Agam post aggregazione punta su un programma di change management che coinvolga tutte le risorse umane nella costruzione di una nuova cultura aziendale comune, basata su valori condivisi e su un modello manageriale evoluto che sia il volano per lo sviluppo delle professionalità e la crescita del business.