*AVVISO AGLI AZIONISTI
*(ai sensi dell'art. 84 del Regolamento Consob n. 11971/1999 e relativo al deposito presso l'Ufficio del Registro delle Imprese di Treviso, ai sensi dell'art. 2437-quater, comma 2, del codice civile, dell'offerta in opzione di n. 5.334.329 azioni ordinarie per le quali è stato esercitato il diritto di recesso)

Ascopiave S.p.A. comunica che in data 3 luglio 2020 è stata depositata presso il Registro delle Imprese di Treviso, ai sensi e per gli effetti dell'art. 2437-quater, comma 2, del codice civile, la seguente

*OFFERTA IN OPZIONE AI SENSI DELL'ART. 2437-QUATER COMMI 1 E 2 COD. CIV. *

**Premesso che:

(i) in data 29 maggio 2020 l'assemblea straordinaria di Ascopiave S.p.A. ("Ascopiave" o la "Società") ha assunto, tra l'altro, una delibera (la "Delibera") che ha approvato l'introduzione del nuovo art. 6-bis dello Statuto sociale, avente ad oggetto un limite all'esercizio del diritto di voto per gli azionisti che si qualifichino (o che appartengano a un gruppo nel quale vi sia un soggetto che si qualifichi) come operatori del settore della produzione e/o distribuzione e/o trasporto e/o acquisto e/o vendita del gas naturale e/o dell'energia elettrica e/o del settore dell'efficienza energetica e/o del servizio idrico e/o del servizio a rete in generale;

(ii) in data 4 giugno 2020 la Delibera è stata iscritta presso il Registro delle Imprese tenuto presso la Camera di Commercio di Treviso;

(iii) con avviso pubblicato in data 4 giugno 2020 ai sensi dell'art. 84 del regolamento adottato con delibera Consob n. 11971/1999 (il "Regolamento Emittenti"), la Società ha comunicato termini e modalità di esercizio del diritto di recesso attribuito ai sensi dell'art. 2437 del codice civile a tutti i titolari di azioni ordinarie che non abbiano concorso all'approvazione della Delibera (il "Diritto di Recesso");

(iv) la Società ha avviato il procedimento di liquidazione delle azioni oggetto di recesso previsto dall'art. 2437-quater del codice civile sulla base del valore di liquidazione di ciascuna azione Ascopiave pari a Euro 3,9052, come determinato in data 6 aprile 2020 dal Consiglio di Amministrazione (il "Valore di Liquidazione"). Tale valutazione è stata effettuata in conformità con quanto disposto dall'articolo 2437- ter del codice civile, ovverosia facendo esclusivo riferimento alla media aritmetica dei prezzi di chiusura rilevati in Borsa nei 6 (sei) mesi precedenti la data di pubblicazione dell'avviso di convocazione dell'Assemblea straordinaria (i.e. 20 marzo 2020);

(v) in data 19 giugno 2020 è scaduto il termine per l'esercizio del Diritto di Recesso ai sensi dell'art. 2437-bis, comma 1, del codice civile (il "Termine di Esercizio") e in data 1° luglio 2020 la Società ha comunicato gli esiti finali dell'esercizio del Diritto di Recesso;

(vi) in particolare, è risultato validamente esercitato il Diritto di Recesso per n. 5.334.329 azioni ordinarie rappresentative del 2,276% del capitale sociale di Ascopiave per un controvalore complessivo di liquidazione di Euro 20.831.621,61; si ricorda che, secondo quanto deliberato dall'assemblea degli azionisti, l'efficacia della Delibera era soggetta alla condizione che il numero di azioni oggetto di Diritto di Recesso che avrebbero dovuto essere acquistate dalla Società ad esito della procedura di liquidazione fosse inferiore al 5% del capitale sociale (corrispondente ad un esborso a carico della Società inferiore a Euro 45.771.201,21). Pertanto, essendo il numero di azioni ordinarie per le quali è stato esercitato il Diritto di Recesso inferiore al 5% del capitale sociale di Ascopiave, si è verificata la condizione di efficacia cui era soggetta la Delibera che, conseguentemente, ha acquisito piena efficacia;

(vii) ai sensi dell'art. 2437-quater, comma 1, del codice civile, le azioni ordinarie per le quali è stato esercitato il Diritto di Recesso (le "Azioni") devono essere offerte in opzione agli azionisti della Società diversi dai soci recedenti, con possibilità per essi di esercitare anche il diritto di prelazione sulle azioni rimaste inoptate, tramite la procedura di seguito indicata (l'"Offerta in Opzione" o l'"Offerta").

La Società promuove quindi un'Offerta in Opzione ai propri azionisti, ai sensi dell'art. 2437-quater, commi 1 e 2, codice civile ai termini e alle condizioni di seguito indicate. Il presente avviso sarà pubblicato sul sito internet della Società e sul quotidiano "Il Giornale" del 4 luglio 2020.

*1. Destinatari e oggetto dell'Offerta *
La presente Offerta è rivolta agli azionisti della Società, in proporzione al numero di azioni da ciascuno di essi possedute alla data del 2 luglio 2020 (ultimo giorno di mercato aperto prima dell'inizio del periodo di adesione indicato al paragrafo 5 che segue) per le quali non sia stato esercitato il Diritto di Recesso; a ciascuna di tali azioni sono stati attribuiti diritti di opzione non negoziabili sul Mercato Telematico Azionario (MTA) su cui le azioni ordinarie della Società sono quotate, nella misura di un diritto di opzione per ogni azione detenuta (complessivamente considerati per ciascun azionista, i "Diritti di Opzione").

Ciascun aderente all'Offerta potrà esercitare i propri Diritti di Opzione, secondo il rapporto di opzione di cui al successivo paragrafo 3, per acquistare le n. 5.334.329 Azioni oggetto dell'Offerta, salvo variazioni conseguenti a comunicazioni di esercizio del Diritto di Recesso inviate entro il Termine di Esercizio e non ancora pervenute alla Società, di cui verrà data comunicazione sul sito internet della Società, www.gruppoascopiave.it. Nel caso in cui, per effetto del suddetto rapporto, il numero complessivo di azioni ordinarie da assegnare al singolo aderente che eserciti i propri Diritti di Opzione risultasse un numero non intero, si procederà all'arrotondamento per difetto.

I Diritti di Opzione sono rappresentati dalla cedola n. 16 delle azioni ordinarie di Ascopiave e sono identificati dal seguente codice ISIN: IT0005415705.

Si segnala che le azioni ordinarie Ascopiave sono identificate dai seguenti codici ISIN, a seconda che risultino iscritte o meno all'elenco speciale per l'attribuzione del voto maggiorato ai sensi di statuto:

(i) codice ISIN IT0004093263 per le azioni ordinarie con riferimento alle quali non è stata richiesta l'iscrizione all'elenco per l'attribuzione del voto maggiorato;

(ii) codice ISIN XXITV0001170 per le azioni ordinarie con riferimento alle quali è stata richiesta l'iscrizione all'elenco per l'attribuzione del voto maggiorato; e

(iii) codice ISIN XXITV0001188 per le azioni ordinarie che risultano iscritte all'elenco per l'attribuzione del voto maggiorato.

Le Azioni oggetto dell'Offerta in Opzione e i Diritti di Opzione non sono state e non saranno registrate negli Stati Uniti d'America ai sensi dello United States Securities Act del 1933, e non potranno essere offerte o vendute negli Stati Uniti d'America in assenza di un'esenzione.

Le Azioni oggetto dell'Offerta in Opzione e i Diritti di Opzione non sono state e non potranno essere offerte o vendute nemmeno in Australia, Canada o Giappone o negli altri paesi nei quali l'Offerta in Opzione non sia consentita in assenza di una specifica autorizzazione in conformità alla normativa applicabile, ovvero in deroga alla stessa.

    1. Caratteristiche delle azioni oggetto dell'Offerta
      *Tutte le Azioni oggetto della presente Offerta, di cui al precedente paragrafo 1, sono azioni ordinarie della Società, ammesse a quotazione sul Mercato Telematico Azionario (MTA).

*3. Rapporto di opzione
*L'Offerta in Opzione viene effettuata sulla base del rapporto di opzione di n. 0,024584099 Azione ogni n. 1 Diritto di Opzione detenuto. Nel caso in cui, per effetto del suddetto rapporto, risultasse un numero complessivo di azioni ordinarie non intero, si procederà all'arrotondamento per difetto.

*4. Prezzo di offerta
*Le Azioni sono offerte in opzione al prezzo unitario di Euro 3,9052 (il "Prezzo di Offerta"), pari al Valore di Liquidazione.

*5. Periodo di adesione
*Il periodo di adesione all'Offerta, entro il quale gli azionisti a ciò legittimati potranno esercitare - a pena di decadenza - i propri Diritti di Opzione, decorre dal 3 luglio 2020 al 30 settembre 2020 (estremi inclusi).

*6. Modalità di adesione
*L'adesione all'Offerta avverrà tramite gli intermediari depositari mediante la sottoscrizione di un modulo di adesione predisposto in coerenza con il facsimile (il "Modulo di Adesione") disponibile sul sito internet della Società, www.gruppoascopiave.it, previo accertamento, da parte dei medesimi intermediari, della legittimazione dell'aderente all'acquisto delle Azioni, nonché della messa a disposizione da parte di quest'ultimo del controvalore complessivo per l'acquisto delle Azioni (incluse quelle eventualmente richieste in prelazione).

*7. Diritto di prelazione
*Gli azionisti che aderiranno alla presente Offerta, purché ne facciano contestuale richiesta, avranno altresì diritto di prelazione nell'acquisto delle Azioni che saranno rimaste inoptate ad esito dell'Offerta, al medesimo prezzo indicato al precedente paragrafo 4 (il "Diritto di Prelazione"). A tal fine, in sede di adesione all'Offerta, gli azionisti dovranno indicare agli intermediari, nell'apposita sezione del Modulo di Adesione, il numero massimo di Azioni residue per il quale intendono esercitare il Diritto di Prelazione. Qualora il numero di Azioni per il quale sia stato esercitato il Diritto di Prelazione sia superiore al numero di Azioni rimaste inoptate, si procederà al riparto tra tutti i richiedenti in proporzione al numero di Diritti di Opzione da ciascuno di essi detenuti.

*8. Risultati dell'Offerta in Opzione e regolamento delle azioni acquistate
*La Società provvederà a comunicare i risultati dell'Offerta in Opzione, comprensivi dell'eventuale esercizio del Diritto di Prelazione, mediante apposito avviso su almeno un quotidiano a diffusione nazionale nonché sul sito internet www.gruppoascopiave.it. Qualora, all'esito della procedura sopra indicata, comprensiva dell'Offerta in Opzione e dell'eventuale esercizio del Diritto di Prelazione, dovessero residuare Azioni, Ascopiave valuterà l'opportunità di collocare sul mercato tali azioni a terzi (il "Collocamento a Terzi") ai sensi dell'art. 2437-quater, comma 4, del codice civile; in ultima istanza, le ulteriori Azioni residue saranno acquistate direttamente da Ascopiave utilizzando riserve disponibili.

Ai sensi dell'art. 2437-quater, comma 5, del codice civile, tale acquisto potrà avvenire anche in deroga all'art. 2357, comma 3, codice civile, potendo pertanto eccedere il limite del quinto del capitale sociale. L'esecuzione dell'acquisto delle Azioni e il pagamento del controvalore delle Azioni acquistate a seguito dell'esercizio dei Diritti di Opzione (e, eventualmente, del Diritto di Prelazione), e dell'adesione all'eventuale offerta al mercato, e quindi l'accreditamento delle Azioni sui conti degli aventi diritto, avverranno tramite gli intermediari presso i quali è stato presentato il Modulo di Adesione all'Offerta ovvero degli intermediari presso i quali gli altri acquirenti hanno i propri conti titoli, secondo termini e modalità che saranno comunicati in tempo utile agli interessati.

Il Gruppo Ascopiave è uno dei principali operatori nazionali nel settore della distribuzione del gas naturale. Il Gruppo detiene concessioni e affidamenti diretti per la gestione dell'attività in 268 Comuni, fornendo il servizio a circa 775.000 utenti attraverso una rete di oltre 12.000 chilometri. Ascopiave è inoltre partner del Gruppo Hera nella commercializzazione del gas e dell'energia elettrica, detenendo una partecipazione del 48% nella società Estenergy, primario operatore del settore con un portafoglio di oltre 1milione di contratti di vendita ai consumatori finali, principalmente nelle regioni Veneto, Friuli Venezia-Giulia e Lombardia.

Ascopiave dal 12 dicembre 2006 è quotata sul segmento Star di Borsa Italiana.

(GD - www.ftaonline.com)