Si fa seguito al comunicato del 24 aprile 2019 con cui la Società ha reso nota l'approvazione da parte dell'assemblea ordinaria dei soci del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2018 e la distribuzione di un dividendo ordinario di € 1,50 per azione al lordo delle ritenute di legge, da pagarsi per un minimo di ¾ per cassa e per il rimanente in azioni proprie detenute in portafoglio dalla società. In vista dello stacco cedola previsto il 20 maggio 2019 e del pagamento del dividendo previsto il 22 maggio 2019, la Società comunica che il dividendo di €1,50 verrà corrisposto agli azionisti (record date 21 maggio 2019) per il 80% in contanti (e pertanto per € 1,20 al lordo delle ritenute di legge) e per il 20% in azioni proprie detenute in portafoglio dalla Società. Sulla base del prezzo ufficiale delle azioni Azimut Holding negli ultimi 5 giorni di Borsa aperta, dal 9 maggio 2019 alla data odierna (inclusa), le azioni proprie verranno assegnate gratuitamente agli Azionisti a un valore di assegnazione di € 17,00 per azione e in ragione di n. 1 azione ordinaria, godimento regolare, cedola n. 16, ogni 56 azioni ordinarie possedute (per un totale di n. 2.472.545 azioni). I diritti frazionari risultanti dall'assegnazione delle azioni verranno monetizzati sulla base del prezzo ufficiale negli ultimi 5 giorni di Borsa aperta, dal 9 maggio 2019 alla data odierna (inclusa)senza aggravio di spese, commissioni o altri oneri a carico degli azionisti.

(RV - www.ftaonline.com)