Azimut Holding: semestrale al 30 giugno 2019.

Miglior risultato semestrale della storia del Gruppo in termini di ricavi: € 486 milioni (+29% rispetto al 1H 2018)
Secondo miglior Utile Netto semestrale nella storia del Gruppo: € 171 milioni (+136% rispetto al 1H 2018)
Nel 1H 2019:
- Ricavi consolidati: € 486 milioni (+29% rispetto al 1H 2018)
- Utile netto consolidato: € 171 milioni (+136% rispetto al 1H 2018)
Nel 2Q 2019:
- Ricavi consolidati: € 238 milioni (+23% rispetto al 2Q 2018)
- Utile netto consolidato: € 80 milioni (+74% rispetto al 2Q 2018)

Patrimonio complessivo a fine giugno: € 55,9 miliardi (+10% da inizio anno)
Raccolta netta da inizio anno: ca. €3,2 miliardi (stima al 31/07/2019)
- A fine giugno: € 2,7 miliardi (+12% rispetto al primo semestre del 2018)

Milano, 1 agosto 2019 - Il Consiglio di Amministrazione di Azimut Holding SpA (AZM.IM) ha approvato oggi la relazione semestrale al 30 giugno 2019 che evidenzia i seguenti dati salienti:
- Ricavi consolidati nel 1H19 pari a € 485,9 milioni (rispetto a € 375,7 milioni nel 1H18)
- Reddito operativo consolidato nel 1H19 pari a € 191,5 milioni (rispetto a € 98,8 milioni nel 1H18)
- Utile netto consolidato nel 1H19 pari a € 171,0 milioni (rispetto a € 72,6 milioni nel 1H18).
Il totale delle masse gestite a fine giugno 2019 raggiunge i € 43,5 miliardi; il dato comprensivo del risparmio amministrato e gestito da case terze direttamente collocato arriva a € 55,9 miliardi. La raccolta netta nei primi sei mesi dell'anno è stata di ca. € 2,7 miliardi (stimata a € 3,2 miliardi a fine luglio), di cui una buona parte dal business estero che oggi rappresenta il 29% del patrimonio complessivo di Gruppo.