Banca Carige S.p.A. – Cassa di Risparmio di Genova e Imperia (di seguito "Carige" o la "Banca") rende noto che in data 14 dicembre 2020 avrà efficacia e si darà esecuzione all'operazione di Raggruppamento delle azioni ordinarie e delle azioni di risparmio della Banca ("il Raggruppamento"), il tutto secondo quanto già oggetto di comunicazione al mercato da parte della Banca in data 18 novembre 2020. In data 14 dicembre 2020, pertanto, si procederà al raggruppamento delle n. 755.371.204.973 azioni ordinarie Carige prive di indicazione del valore nominale, godimento regolare, munite di cedola n. 4 (codice ISIN IT0005108763), e delle n. 20.403 azioni di risparmio Carige prive di indicazione del valore nominale, godimento regolare, munite di cedola n. 4 (codice ISIN IT0005108771). Come già comunicato, il Raggruppamento avverrà nel rapporto di n. 1 (una) nuova azione ordinaria, godimento regolare, munita di cedola n. 1 (nuovo codice ISIN IT0005428195), ogni n. 1.000 (mille) azioni ordinarie esistenti, e n. 1 (una) nuova azione di risparmio, godimento regolare, munita di cedola n. 1 (nuovo codice ISIN IT0005428203), ogni n. 1.000 (mille) azioni di risparmio esistenti. Ad esito del Raggruppamento il totale delle azioni ordinarie sarà di n. 755.371.204 azioni, mentre il totale delle azioni di risparmio sarà di n. 20 azioni. Il Raggruppamento avverrà presso Monte Titoli S.p.A. mediante emissione delle nuove azioni raggruppate in sostituzione delle azioni esistenti che ciascun intermediario depositario avrà rilevato nei conti titoli dei propri clienti titolari di azioni ordinarie e/o di azioni di risparmio. Per quanto riguarda i possessori di eventuali azioni non dematerializzate, si segnala che le operazioni di Raggruppamento potranno essere effettuate esclusivamente previa consegna fisica dei certificati azionari a un intermediario autorizzato per la loro immissione nel sistema di gestione accentrata presso Monte Titoli S.p.A. in regime di dematerializzazione. Pertanto, a tal fine, i possessori di azioni non dematerializzate sono invitati a presentare quanto prima i certificati azionari presso un intermediario autorizzato. Ulteriori informazioni inerenti l'operazione di Raggruppamento saranno rese pubbliche con apposita comunicazione entro la data di efficacia dello stesso. Da ultimo, con riferimento al Regolamento dei "Warrant Banca Carige S.p.A. 2020-2022" ("Warrant") come oggetto di approvazione dall'assemblea straordinaria di Carige del 20 settembre 2019, secondo quanto previsto all'articolo 4.2(d) del suddetto regolamento, si rappresenta che il numero delle azioni di compendio sottoscrivibili per ciascuno Warrant ed il prezzo di esercizio saranno modificati di conseguenza, al fine di riflettere il rapporto in base al quale viene effettuato il raggruppamento delle azioni ordinarie di n. 1 nuova azione ordinaria ogni 1.000 azioni ordinarie esistenti.

(RV - www.ftaonline.com)