Concluso con successo il collocamento dell'emissione senior preferred, unsecured del Gruppo Banco BPM. Banco BPM S.p.A. si affaccia nuovamente sul mercato primario e, dopo l'emissione del senior preferred di marzo per un ammontare di 750 milioni di euro e del subordinato Additional Tier 1 di aprile per 300 milioni di euro, comunica di aver portato a termine oggi un'emissione obbligazionaria senior preferred con scadenza a 5 anni, per un ammontare di 500 milioni di euro. L'obbligazione paga una cedola fissa del 2,50% e ha un prezzo di emissione pari a 99,384% equivalente a uno spread del 2,80% sopra il tasso swap a 5 anni. L'operazione ha visto una buona domanda, sia dall'Italia che dall'estero, con un totale di circa 90 investitori coinvolti. L'allocazione geografica è la seguente: Italia 64%, UK e Irlanda 14%, Norvegia 6%, Francia 5%, Svizzera 5%, Altri 6%; l'allocazione per tipologia di investitori ha visto la prevalenza dei fund manager col 60%, seguiti dalle banche 33%. L'obbligazione, che è riservata agli investitori istituzionali e fa parte del Programma EMTN di Banco BPM S.P.A., sarà quotata alla borsa di Lussemburgo con un rating atteso di Ba2 (Moody's) e di BBB Low (DBRS). Banca Akros, Citi, Mediobanca, Morgan Stanley, Santander e UBS hanno agito in qualità di joint bookrunner.

(RV - www.ftaonline.com)