Il Consiglio di Amministrazione di *Bioera *riunitosi in data odierna, ha esaminato ed approvato il Resoconto Intermedio di Gestione del Gruppo Bioera al 30 settembre 2015.
Al 30 settembre 2015 il bilancio consolidato del Gruppo Bioera mostra *ricavi *pari a Euro 42,1 milioni (+11,4% rispetto al pari periodo 2014), un *margine operativo lordo *negativo per Euro 0,6 milioni (rispetto al risultato positivo di Euro 0,5 milioni dei primi nove mesi 2014), un risultato ante imposte negativo per Euro 1,1 milioni (rispetto all'utile di Euro 0,1 milioni del pari periodo 2014) e un *risultato netto *in perdita per Euro 1,0 milioni (rispetto all'utile di Euro 0,2 milioni del pari periodo 2014).

I *debiti finanziari netti *al 30 settembre 2015 sono pari a Euro 6,3 milioni (rispetto agli Euro 2,1 milioni del 31 dicembre 2014) con un rapporto debt/equity di 0,4.

Con riferimento ai valori sopra riportati, si evidenzia preliminarmente che:

  • il risultato netto del periodo è stato negativamente influenzato dall'incremento dei costi per servizi e prestazioni riconducibile, da un lato, all'aumento dei costi per consulenze professionali sostenuti dalla capogruppo Bioera S.p.A. con riferimento ai progetti di investimento in fase di studio e/o realizzati nel corso del periodo e, dall'altro, ad un incremento dei costi di struttura ed alla performance della controllata Organic Food Retail S.r.l. la cui catena di negozi biologici ad insegna AlmaverdeBio Market è ancora in fase di start-up;

  • i debiti finanziari netti sono cresciuti principalmente con riferimento alla prosecuzione degli investimenti del Gruppo, con particolare riferimento al progetto retail e all'operazione Unopiù.