Le principali Borse europee hanno aperto la seduta senza grandi variazioni. L'indice Stoxx 600 cede lo 0,1% mentre il Ftse100 di Londra guadagna lo 0,3%. Sulla parità il Dax30 di Francoforte, il Cac40 di Parigi e l'Ibex35 di Madrid. Investitori in attesa di nuovi sviluppi nella guerra commerciale lanciata da Donald Trump contro Pechino, dall'intervento del presidente della Bce Mario Draghi e della pubblicazione dei verbali relativi al meeting del Federal Open Market Committee (Fomc, la commissione della Federal Reserve che si occupa di politiche monetarie) di 30 aprile-1° maggio.
Tra i titoli in evidenza Marks & Spencer -2,8%. Il gruppo della distribuzione ha chiuso l'esercizio 2018/2019 con un utile ante imposte adjusted in calo del 10% a 523,2 milioni di sterline.
Teleperformance +1,8%. Morgan Stanley ha alzato il target price sul titolo del gruppo dei call center a 200 euro.
Royal Mail +2%. Il gruppo dei servizi postali britannico intende distribuire ai propri azionisti un dividendo (relativo all'esercizio in corso) minimo di 15 pence.
IG Group +4%. Il broker britannico prevede di incrementare i ricavi del 30% entro il 2022.
Pets at Home +9%. Il rivenditore di forniture per animali domestici ha chiuso l'esercizio fiscale 2019 con un giro d'affari in crescita.
Acacia Mining -6%. Barrick Gold ha annunciato di avere proposto il buyout del gruppo minerario. Il colosso canadese ha offerto 0,153 azioni proprie per ogni titolo Acacia. Barrick detiene già il 65% del capitale. Su tali basi l'offerta è pari a 147 pence per azione e la valutazione complessiva di Acacia è di 787 milioni di dollari.

(RV - www.ftaonline.com)