L'Assemblea degli Azionisti titolari di azioni ordinarie di Buzzi Unicem SpA, tenutasi in data odierna: A) in sede straordinaria ha: - approvato la conversione obbligatoria (la "Conversione") delle azioni risparmio esistenti in n. 27.277.005 azioni ordinarie di nuova emissione in ragione di un Rapporto di Conversione pari a n. 0,67 azioni ordinarie per ciascuna azione risparmio con contestuale eliminazione dell'indicazione del valore nominale unitario di tutte le azioni in circolazione alla data di efficacia della Conversione, per modo che il capitale sociale rimanga invariato e sia diviso in sole azioni ordinarie; - approvato l'eliminazione dell'art. 6 dello statuto sociale e la modifica degli attuali articoli 5, 7, 8, 25 e 28 dello statuto sociale conseguenti alla Conversione ed all'eliminazione del valore nominale delle azioni; - stabilito che la Conversione, l'eliminazione del valore nominale e le conseguenti modifiche statutarie abbiano luogo a condizione che: (i) la Conversione venga approvata, unitamente alle relative modifiche allo Statuto, ai sensi dell'art. 146, comma 1, lett. b), del D. Lgs. n. 58/1998, da parte dell'Assemblea speciale degli Azionisti di Risparmio; (ii) l'importo da riconoscere a coloro che abbiano esercitato il diritto di recesso non ecceda l'ammontare di euro 25 milioni al termine del periodo previsto per l'offerta in opzione e prelazione ai soci di Buzzi Unicem delle azioni degli Azionisti di Risparmio recedenti, salva rinuncia alla condizione da parte della Società; - autorizzato gli Amministratori Delegati e comunque tutti i legali rappresentanti, in via disgiunta tra loro, per 18 mesi dalla deliberazione (salvo rinnovo) a disporre delle azioni eventualmente acquistate nell'ambito del processo di liquidazione di cui all'art. 2437, comma 5, codice civile; B) in sede ordinaria ha: - approvato la distribuzione di un dividendo straordinario, pari ad euro 0,75 per ciascuna azione ordinaria già in circolazione e di nuova emissione a seguito della Conversione, mediante utilizzo della riserva Utili portati a nuovo, per euro 144.098.884,50 massimi complessivi, dando atto che la predetta distribuzione è sottoposta alla condizione sospensiva che sia completata la Conversione e che il pagamento del dividendo straordinario, previo stacco della cedola n. 23, sarà effettuato solo successivamente al completamento della Conversione, quando il capitale sociale della Società sarà rappresentato esclusivamente da azioni ordinarie, in data da definirsi con Borsa Italiana e che sarà comunicata al pubblico nei termini e secondo le modalità di legge. L'Assemblea speciale degli Azionisti di Risparmio di Buzzi Unicem SpA, tenutasi successivamente all'Assemblea degli Azionisti Ordinari, ha approvato, ai sensi dell'art. 146, comma 1, lett. b) del D.Lgs. n. 58/1998, per quanto di propria competenza, la delibera assunta dall'Assemblea straordinaria degli Azionisti relativa alla Conversione obbligatoria delle azioni risparmio sopra riportata. All'Assemblea speciale hanno partecipato azionisti portatori di azioni risparmio rappresentanti il 63,98% del capitale sociale della categoria. Gli azionisti di risparmio che hanno votato a favore della proposta di conversione rappresentano l'80,62% del capitale sociale presente in assemblea, mentre quelli che hanno votato in senso contrario o si sono astenuti rappresentano il 19,38% del capitale sociale presente in assemblea. La Società esprime soddisfazione per l'esito delle votazioni e ringrazia tutti i soci che hanno votato favorevolmente, sostenendo così l'obiettivo di miglioramento della governance, nell'interesse di tutti i portatori d'interesse. Poiché la delibera che ha approvato la Conversione comporta una modifica dello Statuto sociale riguardante i diritti di voto e di partecipazione delle azioni risparmio, gli azionisti di risparmio che non hanno concorso all'approvazione della delibera dell'Assemblea Speciale sono legittimati a esercitare il diritto di recesso ai sensi dell'articolo 2437, comma 1, lett. g), del codice civile secondo le modalità ed i termini che verranno resi noti dalla Società con comunicato stampa e avviso pubblicato sul sito internet della Società, nonché su almeno un quotidiano a tiratura nazionale. Il valore di liquidazione di ciascuna azione risparmio, già reso noto, è stato calcolato in conformità con l'art. 2437 ter del codice civile e stabilito dal Consiglio di Amministrazione in euro 10,778, pari alla media aritmetica dei prezzi di chiusura delle azioni risparmio sul mercato nei sei mesi precedenti la data di pubblicazione dell'avviso di convocazione dell'Assemblea Speciale degli azionisti di risparmio (10 ottobre 2020). La data di efficacia della Conversione sarà concordata con Borsa Italiana e resa nota mediante pubblicazione sul sito della Società e su almeno un quotidiano nazionale, ai sensi dell'articolo 72, comma 5, del Regolamento Emittenti. Con la medesima comunicazione, la Società renderà noti i dettagli sulle modalità di assegnazione delle azioni ordinarie in conseguenza del rapporto di conversione e sulla gestione dei resti che risultassero in conseguenza del rapporto di conversione. In pari data, le azioni risparmio saranno revocate dalle quotazioni sul Mercato Telematico Azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana, e le azioni ordinarie rivenienti dalla Conversione saranno ammesse alle negoziazioni sul Mercato Telematico Azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana. UniCredit ha agito in qualità di advisor finanziario per Buzzi Unicem nell'operazione.

(RV - www.ftaonline.com)