Il Consiglio di Amministrazione della Cairo Communication, riunitosi oggi, ha esaminato ed approvato il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2019.

Nei primi 9 mesi del 2019, il Gruppo ha conseguito:
- ricavi consolidati lordi pari a Euro 911,2 milioni
- un margine operativo lordo (EBITDA) e un margine operativo (EBIT) consolidati di Euro 119 milioni ed 62,4 milioni , rispettivamente Euro 96,2 milioni ed Euro 60,2 milioni al netto degli impatti dell'IFRS 16
- un risultato netto di pertinenza del Gruppo pari a Euro 23,5 milioni , Euro 24 milioni senza considerare gli effetti dell'IFRS 16
- una riduzione dell'indebitamento finanziario netto consolidato di Euro 44,4 milioni rispetto a fine 2018 e di Euro 67 milioni rispetto al 30 settembre 2018, dopo la distribuzione di dividendi per Euro 31,2 milioni a livello di Gruppo

RCS ha continuato a generare margini e flussi di cassa positivi e conseguito i propri obiettivi di riduzione progressiva dell'indebitamento finanziario. Il margine operativo lordo (EBITDA) nel bilancio consolidato di Cairo Communication è pari a Euro 107,1 milioni (Euro 87,4 milioni al netto dell'IFRS 16 ). I ricavi digitali nei nove mesi sono in crescita a circa Euro 115,8 milioni raggiungendo un'incidenza del 17,2% sui ricavi complessivi

Il settore editoriale televisivo La7 ha confermato gli elevati livelli di ascolto del canale La7 (3,75% sul totale giorno e 4,99% in prime time). La raccolta pubblicitaria sui canali La7 e La7d, pari a complessivi Euro 103,3 milioni, nei primi nove mesi del 2019 è stata in crescita del 3,5% rispetto al 2018 (Euro 99,8 milioni)

Nel seguito del 2019, il Gruppo Cairo Communication con riferimento al perimetro delle sue attività tradizionali continuerà: