Il Consiglio di Amministrazione di COFIDE-Gruppo De Benedetti, riunitosi oggi a Milano sotto la presidenza di Rodolfo De Benedetti, ha approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2017.

COFIDE è l'azionista di controllo di CIR-Compagnie Industriali Riunite, società a capo di un gruppo industriale attivo principalmente nei settori media (GEDI Gruppo Editoriale), componentistica auto (Sogefi) e sanità (KOS).
Il gruppo COFIDE, inoltre, detiene investimenti finanziari in Jargonnant, fondo di private equity specializzato in attività immobiliari in Germania ed Europa Orientale, e in Three Hills Decalia, fondo di investimento a supporto della crescita delle piccole e medie imprese europee.

  • Risultati consolidati e della capogruppo

    *I *ricavi *del gruppo COFIDE nel primo semestre 2017 sono ammontati a € 1.392,4 milioni, in crescita del 5,6% rispetto a € 1.319,1 milioni nel corrispondente periodo del 2016. L'incremento riflette l'andamento dei ricavi del gruppo CIR, trainati soprattutto dalla significativa crescita di Sogefi.

L'*EBITDA *è ammontato a € 147,5 milioni (10,6% dei ricavi), in aumento del 18,8% rispetto a € 124,2 milioni (9,4% dei ricavi) nel primo semestre 2016. Il dato beneficia dell'incremento dell'EBITDA del gruppo CIR.

Nel primo semestre 2017 il gruppo COFIDE ha conseguito un *utile netto *di € 14,6 milioni in riduzione rispetto a € 17,5 milioni nel corrispondente periodo del precedente esercizio. Il risultato è stato determinato da un contributo positivo per € 14,9 milioni della controllata CIR, in aumento rispetto a € 14,1 milioni nel primo semestre 2016, e da un contributo sostanzialmente pari a zero della capogruppo COFIDE S.p.A. (- € 0,3 milioni rispetto a € 3,4 milioni nel 2016). Il contributo della capogruppo COFIDE S.p.A all'utile netto consolidato è determinato dal risultato ottenuto dalla società nel periodo, positivo per € 13,5 milioni, dedotti i dividendi ricevuti dalla controllata CIR S.p.A. (€ 13,8 milioni). Nel primo semestre 2016 l'utile netto di COFIDE S.p.A. era ammontato a € 19,4 milioni per effetto dei maggiori proventi finanziari. Nel primo semestre 2017 il gruppo CIR ha conseguito un utile di € 27,1 milioni, in aumento rispetto a € 25,9 milioni nella prima metà del 2016.