A dispetto di un'agenda alquanto scarna di eventi societari, visto anche il clima vacanziero di questo periodo, a Piazza Affari si segnala un nuovo appuntamento con i dividendi ad agosto.

Piazza Affari: un altro dividendo in arrivo ad agosto

A inizio mese e precisamente il primo giorno, c'è stato lo stacco cedola di Piquadro, nella misura di 0,02693 euro per azione.

C'è un'alta data da segnare sul calendario ed è quella di lunedì 22 agosto, giorno in cui sarà staccato un altro dividendo.

A remunerare i suoi azionisti sarà BFF Bank che lunedì prossimo staccherà una cedola da mettere in pagamento mercoledì 24 agosto.

BFF Bank: lunedì stacca dividendo interim. Rendimento spettacolare

Nel dettaglio, si tratta del dividendo interim, ossia di un acconto su quello 2023, a valere sull'esercizio 2022.
La cedola sarà pari a 0,3709 euro per azione e rapportando tale valore al prezzo della chiusura odierna del titolo, pari a 6,985 euro, si ottiene un rendimento molto alto del 5,31%, se si considera che è solo una parte del dividendo per l'intero esercizio.

BFF Bank conferma così la generosa politica di remunerazione degli azionisti che si apprestano a ricevere il secondo dividendo di quest'anno.

BFF Bank: nuova modalità per il dividendo da quest'anno

Lo scorso 19 aprile, infatti, è stata staccata la cedola 2022, riferita quindi all'esercizio 2021, nella misura di 0,6795 euro, con uno yield esplosivo di circa il 10%.

A febbraio scorso, in occasione della presentazione dei conti dell'esercizio 2021, il Cda di BFF Bank ha proposto il pagamento di due dividendi all'anno.

Si tratta nello specifico dello sdoppiamento della cedola annuale, riconosciuta in parte ad aprile sulla base dei numeri dell'esercizio precedente e ad agosto sulla scia dei dati del primo semestre dell'anno corrente.

BFF Bank: uno sguardo ai conti del primo semestre 2022

A inizio agosto BFF Bank ha presentato i conti dei primi sei mesi dell'anno, chiusi con un utile netto rettificato in rialzo el 47% a 68,5 milioni di euro, mentre il margine di intermediazione è aumentato da 102,44 a 171,44 milioni di euro.

Sulla base di questi dati, il Cda ha proposto la distribuzione di un acconto sul dividendo 2023, pari a 0,37 euro per ciascuna delle 185.521.548 azioni ordinarie BFF Bank in circolazione, a fronte di un esborso totale di 68,5 milioni di euro.