Come comunicato al mercato in occasione dei risultati del secondo trimestre 2021 , il 22 settembre 2021 (7 ottobre 2021 per gli ADRs) sarà messo in pagamento il 50% del dividendo 2021 a titolo di acconto, mediante utilizzo delle riserve disponibili di Eni S.p.A., per un ammontare determinato in 0,43 euro per azione (0,86 euro per ADR, essendo ciascun ADR quotato al New York Stock Exchange rappresentativo di 2 azioni Eni), al lordo delle eventuali ritenute di legge , alle azioni che risulteranno in circolazione alla data di stacco cedola. La data di stacco cedola è il 20 settembre 2021 (record date 21 settembre 2021) .

(RV - www.ftaonline.com)