Il Consiglio di Amministrazione di Equita Group ha approvato in data 12 settembre 2019 i risultati del Gruppo al 30 giugno 2019.

Andrea Vismara, Amministratore Delegato di Equita, ha commentato: "Il primo semestre 2019 è stato intenso in termini di iniziative strategiche per il Gruppo: abbiamo rinnovato e allargato l'accordo di partnership del management con un nuovo patto parasociale, abbiamo definito la nostra strategia nel campo della sostenibilità anche a seguito di uno studio specifico sulle PMI in collaborazione con Altis – Università Cattolica, abbiamo completato la costituzione di Equita Capital SGR che ottimizzerà le attività di Alternative Asset Management, contribuendo così a velocizzare la crescita del Gruppo, e abbiamo incrementato del 20% gli asset in gestione grazie alla delega su un nuovo fondo distribuito da Credem".

Vismara ha poi continuato: "Nonostante il risultato del secondo trimestre 2019 rifletta bassi volumi di intermediazione e di operazioni di investment banking sul mercato italiano, la strategia di diversificazione adottata da Equita nel tempo ci ha permesso di crescere in aree come il Global Markets e l'Alternative Asset Management, posizionandoci come partner di riferimento sul mercato. Tutte le iniziative intraprese negli anni sono infatti rivolte a gettare le basi per ulteriori ed interessanti sviluppi futuri. Il forte posizionamento di Equita si configura come l'asset fondamentale che ci permetterà sfruttare al meglio le future evoluzioni di mercato".

"Ci attendiamo un andamento positivo nel secondo semestre, che non sarà inoltre penalizzato dal confronto con il medesimo semestre del 2018 come è invece accaduto nel primo semestre a causa della anomala concentrazione di operazioni di investment banking nella prima parte del 2018. Le aspettative del management portano dunque ad ipotizzare un utile netto 2019 in calo più contenuto percentualmente rispetto alla diminuzione vista nel primo semestre. Alla luce di ciò e considerando gli utili non distribuiti nel 2017 e 2018, ad oggi riteniamo appropriato ipotizzare la distribuzione nel 2020 di un dividendo per azione tra Euro 0,18 ed Euro 0,20, che rappresenta in media un rendimento superiore al 7% rispetto al valore odierno del titolo Equita Group" conclude Vismara.