Informazioni essenziali ai sensi degli artt. 122 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 ("TUF") e 130 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 come successivamente modificato e integrato ("Regolamento Emittenti") GEDI Gruppo Editoriale.

1. Premesse
In data 2 dicembre 2019, le società CIR –COMPAGNIE INDUSTRIALI RIUNITE ("CIR") e EXOR N.V. *hanno sottoscritto un accordo avente ad oggetto la *vendita, da parte di CIR a favore di EXOR *– quest'ultima per il tramite di una società per azioni di nuova costituzione ("BidCo") – di n. *222.705.235 azioni ordinarie di GEDI Gruppo Editoriale *rappresentative del *43,78% del capitale sociale emesso di GEDI , ad un corrispettivo pari a *Euro 0,46 per azione *e così per un prezzo complessivo di circa *Euro 102,4 milioni *(la "Compravendita").

Ai sensi dell'Accordo, l'esecuzione della Compravendita è subordinata all'avverarsi di talune condizioni sospensive esclusivamente attinenti al rilasciodelle necessarie autorizzazionida parte delle autorità competenti (incluse la Commissione Europea e l'AgCom). Successivamente all'avveramento delle suddette condizioni sospensive, per effetto dell'acquisto della Partecipazioneda parte di BidCo (società che sarà costituita da EXOR) alla data di esecuzione della Compravendita, BidCo acquisterà una partecipazione rilevante ai sensi dell'art. 106, comma 1, del TUF e promuoverà un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria sul restante capitale sociale di GEDI *in conformità alle previsioni del TUF, del Regolamento Emittentie di ogni ulteriore disposizione di legge applicabile,al prezzo di Euro 0,46 per azione, con *l'obiettivo di conseguire il delisting della Società.