FCA -1,2% debole ma senza strappi al ribasso dopo l'indiscrezione del Sole 24 Ore sull'integrazione con PSA (Peugeot -% a Parigi). Secondo il quotidiano i due gruppi stanno vagliando le varie possibilità per mantenere intatta la struttura di base dell'aggregazione ma senza la distribuzione da parte di FCA del dividendo in contanti da 5,5 miliardi di euro preliminare all'operazione. Al momento tra le ipotesi che FCA e PSA stanno prendendo in considerazione, sempre secondo il Sole, c'è la distribuzione della cedola in asset del Lingotto, come Sevel (joint venture paritetica con la stessa PSA, che quindi uscirebbe dal perimetro della fusione) o Alfa Romeo-Maserati. Altra possibilità è quella di far entrare nell'integrazione asset PSA rimasti fuori dall'accordo (ad esempio Faurecia, gruppo di componentistica automotive). Reuters riferisce che un portavoce di FCA ha dichiarato che struttura e termini della fusione restano invariati.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)