"Il cinema è una fonte inesauribile di bellezza e libertà che deve unire, non dividere", ha affermato Fulvio Lucisano, Cavaliere del lavoro e Presidente di Lucisano Media Group – società che controlla la storica casa romana di produzione cinematografica e televisiva Italian International Film – in seguito all'episodio di violenza avvenuto nella Capitale nella notte tra sabato e domenica.

"Pur non condividendo il principio della visione gratuita dei film nelle arene estive, il gravissimo episodio di violenza ai danni dei quattro ragazzi del Cinema America mi ha spinto a decidere di autorizzare la proiezione gratuita del nostro 'Nessuno mi può giudicare', film di Massimiliano Bruno con Paola Cortellesi, Raoul Bova e Rocco Papaleo, presso il Parco del Casale della Cervelletta, in segno di solidarietà con l'Associazione. Oggi più che mai rischiamo di dimenticarci che valori come il rispetto reciproco e la libertà di espressione non sono affatto scontati e per questo è importante impegnarci per difenderli tutte le volte che sono minacciati".

(GD - www.ftaonline.com)