Il Consiglio di Amministrazione di GEFRAN S.p.A., riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Ennio Franceschetti presso la sede di Provaglio d'Iseo (BS), ha approvato all'unanimità i risultati al 31 dicembre 2017.

  • Ricavi a 128,6 milioni di Euro, in aumento del 7,8%
  • EBITDA a 19 milioni di Euro, con un'incidenza sui ricavi del 14,8%
  • EBIT a 11,15 milioni di Euro, con un'incidenza sul fatturato del 8,7%
  • La Posizione finanziaria netta è migliorata di 8 milioni di Euro rispetto al 31 dicembre 2016.
  • Il CdA proporrà all'Assemblea la distribuzione ai soci di un dividendo pari a 0,35 Euro per ogni azione detenuta

Il Risultato netto del Gruppo del 2017 è positivo per Euro 6.864 mila e si confronta con il risultato sempre positivo e pari ad Euro 3.948 dell'esercizio 2016, in miglioramento di Euro 2.916 mila.

Alberto Bartoli, Amministratore Delegato di Gefran, ha dichiarato "Il 2017 si è chiuso con ottimi risultati: Gefran ha saputo ben cogliere gli effetti di una congiuntura economica positiva e le prime settimane del nuovo esercizio confermano il trend. Nel prosieguo dell'anno crescerà in particolar modo il business azionamenti, mentre i business sensori e componenti consolideranno la loro posizione. Per il 2018 prevediamo ricavi in aumento con marginalità in leggera diminuzione, sia per le tendenze del mercato già citate, sia per un ambizioso piano triennale di investimenti tecnici e in progetti commerciali che abbiamo lanciato per incrementare la nostra competitività futura."

(RV - www.ftaonline.com)