Piazza Affari in modesto rialzo, nonostante la crisi di governo. Il Ftse mib guadagna lo 0,21%, il Ftse Italia All Share 0,1% mentre il Ftse Italia Star scende dello 0,04%.

Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 14 gennaio:

Unieuro

Buon momento per Unieuro che sale fino a 15,60 (livello più alto dal 2018) dimostrando di possedere le energie necessarie per estendere la corsa partita lo scorso marzo verso target a 16,50 almeno, lato superiore di un canale che sale dal flesso di fine ottobre). Le aspettative di crescita verrebbero invece messe in stand-by nel caso di discese sotto 14,24 euro. Negativo il ritorno sotto 13,70.

  • Target: 16,50 euro
  • Negazione: 14,24 euro
  • RSI (14): neutrale

Datalogic

Datalogic accelera oltre il picco di fine 2020 a 15 euro e tenta la ricopertura del gap del 24 febbraio a 15,65 euro. Nel caso di stabilizzazione oltre area 15,50 il titolo avrebbe ottime probabilità di prolungare il movimento in atto verso i massimi di un anno fa, tra 17,25 e 17,50 euro. Pericoloso invece il ritorno sotto quota 14, prologo a cali verso il supporto statico a circa 13,40.

  • Target: 17,25 euro
  • Negazione: 14 euro
  • RSI (14): neutrale

Be Shaping the Future

Be Shaping the Future ha recentemente violato la base del canale che sale dai minimi di novembre e sta mettendo sotto pressione un supporto a 1,48 circa, media mobile esponenziale a 20 sedute. Discese anche sotto questo riferimento costringerebbero i prezzi a ripiegare verso il supporto statico a 1,42 circa, poi verso 1,37 (quota pari al 38,2% di ritracciamento del rialzo partito a novembre). Oltre 1,58 atteso un allungo verso 1,64 circa.

  • Target: 1,64 euro
  • Negazione: 1,52 euro
  • RSI (14): neutrale

FCA

FCA (-8,42%, al netto del dividendo la performance è del +4,6%) non è riuscita a confermarsi sopra quota 15 ed ha innestato la retromarcia arretrando verso area 13. La tenuta di questo riferimento si dimostrerà fondamentale per conservare intatta la struttura rialzista del titolo. I prezzi dovranno però lasciarsi alle spalle quota 15 per riattivare la corsa verso target a 15,85 euro. Sotto 12,87 euro probabile avvio di una correzione di tutto il rialzo degli ultimi dieci mesi verso quota 11,80.

  • Target: 15 euro
  • Negazione: 12,87 euro
  • RSI (14): neutrale

(CC - www.ftaonline.com)