Italian Wine Brands, uno dei principali gruppi vinicoli italiani di produzione e distribuzione multicanale di vini a marchi proprietari, comunica che il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data 21 marzo 2019, ha approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2018, redatto in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435- bis c.c. e in conformità ai principi contabili italiani, che sarà sottoposto all'approvazione della prossima Assemblea degli Azionisti della Società.

Il Consiglio ha, altresì, esaminato e approvato la Relazione finanziaria consolidata al 31 dicembre 2018, redatta ai sensi del Regolamento Emittenti AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale ed in conformità ai principi contabili internazionali IFRS.

*Ricavi delle vendite
*Nel corso del 2018 i ricavi delle vendite sono stati pari a Euro 149,86 milioni in lieve crescita rispetto al 2017 (+0,1%), a fronte di un mercato di riferimento sostanzialmente stabile. La dinamica delle vendite è stata caratterizzata da un ulteriore rafforzamento del Gruppo con vendite di vini a marchi proprietari (GRANDE ALBERONE, RONCO DI SASSI, GIORDANO VINI, OROPERLA, AIMONE) sui mercati internazionali dove sono stati realizzati Euro 115,35 milioni (+3,4% sul 2017, tasso composto di crescita 2016-2018 pari a +5,2%) e da un ridimensionamento delle vendite sul mercato domestico dove sono stati realizzati Euro 33,82 milioni (-9,3% sul 2017, tasso composto di crescita 2016-2018 pari a -9,2%). In particolare, i ricavi delle vendite estere si sono ulteriormente rafforzati raggiungendo nel 2018 il 77,4% del totale, in progressiva e persistente crescita rispetto agli anni precedenti (75,1% nel 2017 e 71,9% nel 2016). I mercati esteri sono stati principalmente trainati dalle vendite di marchi proprietari largamente apprezzati (GRANDE ALBERONE, RONCO DI SASSI, OROPERLA, AIMONE) proposti sul canale di vendita wholesale, orientato alle catene della Grande Distribuzione Organizzata, ai monopoli statali e al traditional trade.