Il Consiglio di Amministrazione di *Italiaonline *ha esaminato ed approvato l'informativa periodica trimestrale al 30 settembre 2017.

*RISULTATI CONSOLIDATI
*Al fine di rendere omogeneo il confronto con i risultati dei primi nove mesi 2017, i risultati al 30 settembre 2016 sono stati normalizzati (dati pro-forma) per riflettere il cambio di perimetro dovuto alla cessione e terminazione di alcune linee di business nel corso del 2016, oltreché alcune variazioni del calendario di pubblicazione dei prodotti tradizionali nel 2017 vs il 2016.
Nel prosieguo del presente comunicato i commenti ed i confronti con il 2016, limitatamente ai Ricavi ed all'Ebitda, saranno pertanto effettuati sulla base del pro-forma.

Italiaonline chiude i primi nove mesi del 2017 con *ricavi consolidati *pari € 249 milioni rispetto al dato pro-forma di € 280 milioni conseguiti nel pari periodo del 2016. Nel terzo trimestre dell'esercizio rallenta la flessione del fatturato riflettendo da una parte il recupero del segmento digitale e dall'altra il calo fisiologico dei prodotti tradizionali basati sugli elenchi telefonici e la telefonia. In particolare si evidenzia il deciso recupero dei ricavi del segmento digitale che nel Q3 2017 sono risultati in linea (-0,5%) con lo stesso periodo dell'esercizio precedente, in miglioramento di circa 7 punti percentuali rispetto alla performance registrata su base annua nel secondo trimestre 2017, beneficiando dei primi effetti positivi derivanti dall'implementazione del nuovo portafoglio prodotti dedicati alle PMI, e della crescita a doppia cifra della concessionaria IOL Advertising.
Nei primi nove mesi dell'esercizio i ricavi digitali si sono attestati a € 166 milioni (€181milioni al 30 settembre 2016) pari al 67% del fatturato consolidato. Si osserva infine che nel terzo trimestre 2017 l'acquisito commerciale di IOL Audience, il servizio di Digital Advertising dedicato alle PMI, è cresciuto a doppia cifra su base annua.