Il Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) comunica che sono state pubblicate le FAQ e la Nota Tecnica e relative al BTP Futura, il primo titolo di stato dedicato unicamente retail che verrà emesso per la prima volta da lunedì 6 luglio a venerdì 10 luglio 2020, salvo chiusura anticipata. Questa emissione sarà interamente destinata a finanziare le misure per fronteggiare la crisi prodotta dal Covid-19 e per sostenere la ripresa economica del Paese.

Per assicurare assistenza al largo pubblico interessato a conoscere il nuovo titolo è stata attivata una casella di posta elettronica dedicata btpfutura@mef.gov.it, disponibile fino al regolamento del titolo e per ogni nuova emissione dello stesso.

Per l'acquisto del titolo si ricorda comunque di rivolgersi sempre alla propria banca o ufficio postale, laddove si possiede un conto titoli, per conoscere le procedure, a volte anche semplificate, adottate dai diversi operatori per facilitare la sottoscrizione del titolo.

La prossima comunicazione sul BTP FUTURA sarà diffusa il giorno venerdì 3 luglio 2020 con l'annuncio della serie dei tassi cedolari minimi garantiti di questa prima emissione, che potrà essere confermata o rivista al rialzo, in base alle condizioni di mercato, a fine collocamento.

Le caratteristiche del BTP Futura

  • Durata 10 anni
  • Tassi fissi predeterminati crescenti nel tempo in 3 step (1°-4° anno, 5°-7° anno, 8°-10° anno)
  • Premio fedeltà pari alla crescita media del PIL nominale annuo durante la vita del titolo (1% minimo-massimo 3%)
  • Prezzo di emissione alla pari (100) e rimborso unico a scadenza
  • Tassazione agevolata: 12,5 sui rendimenti ed esenzione in caso di successione
  • Nessuna commissione all'acquisto durante il collocamento

(GD - www.ftaonline.com)