Nuovi massimi di periodo per l'indice Ftse Mib. Il Ftse Mib ha toccato giovedi' un nuovo massimo a 24078 punti, valore che non veniva raggiunto dal 16 maggio 2018. Le quotazioni sono ormai in vista dei massimi del maggio 2018, resistenza critica a 24544 punti. Il buon andamento di Wall Street, con i principali indici che hanno toccato nuovi record, lascia ben sperare per il proseguimento dell'ascesa anche da parte del mercato italiano, unica nota di cautela il fatto che il future Ftse Mib, che in questo momento quota leggermente piu' basso rispetto all'indice per via del diverso trattamento dei dividendi, non e' riuscito giovedi' a supeare i massimi di dicembre, che sono stati testati in modo millimetrico, fallendo quindi l'invio di un segnale di forza analogo a quello dell'indice. Se anche il future si lascera' alle spalle la resistenza di area 24000 lo scenario di test dei massimi di maggio 2018 da parte dell'indice trovera' conferma, in caso contrario le quotazioni potrebbero andare incontro ad una flessione. Segnali in questo senso sotto i 23900 punti, con il rischio in quel caso di movimenti verso la base del canale crescente che parte dai minimi di inizio dicembre, passante a 23400 circa.

(AM)