Consob ha approvato il documento relativo all'offerta pubblica di acquisto (opa) volontaria parziale promossa, ai sensi degli articoli 102 e ss. del d.lgs. n. 58/1998 (Tuf), da *Saes Getters *su azioni proprie (delibera n. 20905 del 30 aprile 2019) L'offerente ed emittente è Saes Getters, società al vertice del gruppo industriale Saes, che produce componenti e sistemi realizzati con materiali avanzati brevettati dalla stessa società e utilizzati in applicazioni industriali e medicali.

Alla data del documento di offerta la società non detiene azioni proprie e nessuna società controllata dall'offerente detiene azioni Saes Getters. L'offerta costituisce la modalità prescelta dall'emittente per effettuare l'operazione di acquisto di azioni proprie e ha ad oggetto massime 3.900.000 azioni corrispondenti al 17,7% del capitale sociale dell'emittente e al 26,6% delle azioni ordinarie.

Non sono incluse nell'offerta le azioni di risparmio. ll corrispettivo unitario offerto è di 23 euro, ex dividendo 2018, già corrisposto il 2 maggio 2019 e pari a 0,70 euro.

Tale corrispettivo incorpora un premio dell'8,4% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni della società registrato il 13 febbraio 2019 (ultimo giorno di borsa aperta antecedente la data di annuncio), pari 21,23 euro. L'esborso massimo sarà di 89,7 milioni di euro. ll periodo di adesione, concordato con Borsa Italiana ai sensi dell'articolo 40, comma 2, del Regolamento emittenti, inizia il 6 maggio 2019 e termina il successivo 24 maggio, con pagamento del corrispettivo il 31 maggio 2019.

All'offerta non risulta applicabile la prescrizione in tema di riapertura dei termini e sul parere degli amministratori indipendenti. L'opa non è condizionata al raggiungimento di un quantitativo minimo di adesioni.