Il Consiglio di Amministrazione di Openjobmetis S.p.A. (Borsa Italiana: OJM), una delle principali Agenzie per il Lavoro, quotata al Mercato Azionario - segmento STAR - gestito da Borsa Italiana, ha esaminato il Bilancio Consolidato, e approvato il Progetto di Bilancio Separato al 31 Dicembre 2020, entrambi redatti in base ai principi contabili internazionali (IFRS) così come definiti dall'International Accounting Standard Board (IASB). Inoltre, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato la convocazione dell'Assemblea degli azionisti per il 30 aprile 2021.

• Ricavi: €517,0 mln vs. 565,3 nel 2019
• EBITDA: €14,9 mln vs. €23,5 mln nel 2019 (EBITDA '20 adj. €15,3 mln)
• EBIT: €8,3 mln vs. €15,6 mln nel 2019 (EBIT '20 adj €8,7 mln)
• Utile netto: €23,6 mln vs. 10,4 mln nel 2019 (Utile netto 2020 adj. €5,6 mln ante riallineamento fiscale ex DL 104/2020 art 110)
• Indebitamento Netto: €17,4 mln rispetto a €30,1 mln al 31 dicembre 2019

"Il 2020 è stato un anno che rimarrà nei libri di storia; noi tutti siamo stati messi a dura prova, ed abbiamo in qualche modo dovuto scontare gli effetti della pandemia in almeno un aspetto della nostra vita. Anche il Gruppo Openjobmetis ha vissuto momenti molto complessi, quando ad aprile ha dovuto affrontare un drastico calo dei ricavi pari al 43% rispetto all'anno precedente, ma soprattutto quando a tutti noi non era chiara l'evoluzione della pandemia. Ebbene, a distanza di quasi un anno da quei momenti, posso affermare di essere orgoglioso di come le nostre persone abbiano reagito alle difficoltà, e di come il Gruppo abbia dimostrato un'invidiabile resilienza, raggiungendo nell'ultima parte dell'anno, grazie ad un incremento progressivo e significativo, ricavi allineati a quelli del 2019, il che ci fa essere fiduciosi per le prospettive del 2021. Ora è il momento di guardare avanti e affrontare al meglio le sfide che ci attendono: abbiamo iniziato a lavorare al più grande progetto degli ultimi anni ovvero l'acquisizione del Gruppo Quanta, sul quale si fonda la crescita futura del Gruppo Openjobmetis" conclude l'Amministratore Delegato.

PROPOSTA DI DESTINAZIONE DEL RISULTATO D'ESERCIZIO
Il Consiglio di Amministrazione, tenuto conto dei progetti di sviluppo della società, propone di deliberare a valere sull'utile dell'esercizio 2020 quanto segue:
• Attribuzione di un dividendo ad azionisti per un totale di Euro 1.433 migliaia e pari ad Euro 0,11000, sulla base del numero di azioni ad oggi in circolazione; qualora il closing dell'operazione comunicata al mercato il 25 gennaio 2021 dovesse avvenire in data antecedente la record date, il dividendo unitario sarà pari ad Euro 0,1045, variando il numero delle azioni aventi diritto.
• Attribuzione ad altre riserve per Euro 23.103 migliaia
• Non vi è stata alcuna attribuzione a riserva legale, avendo raggiunto il quinto del capitale sociale, come disposto dall'art. 2.430 del Codice Civile.

Inoltre il Consiglio di Amministrazione proporrà di deliberare che il suddetto dividendo sia messo in pagamento, al lordo delle ritenute di legge, a partire dal 12 Maggio 2021, con stacco della cedola n.3 fissato al 10 Maggio 2021 e "record date" (data di legittimazione al pagamento del dividendo stesso, ai sensi dell'art. 83-terdecies del D.lgs. 24 Febbraio 1998, n.58 e dell'art. 2.6.6, comma 2, del Regolamento dei Mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A.) in data 11 Maggio 2021.

(RV - www.ftaonline.com)