Piazza Affari annulla le perdite. Rimbalzano i petroliferi, FCA e banche ancora in rosso. FTSE MIB -0,07%.

*Il FTSE MIB segna -0,07%, il FTSE Italia All-Share -0,08%, il FTSE Italia Mid Cap -0,20%, il FTSE Italia STAR -0,18%.

I BTP accelerano al rialzo*, invertendo decisamente la rotta dopo la debolezza vista in avvio di seduta. Il decennale rende il 2,59% contro il 2,67% della chiusura precedente e il massimo giornaliero a 2,70%, lo spread sul Bund segna 279 bp (da 286, massimo oggi a 290) (dati MTS). Venerdì il governo italiano ha risposto alla lettera della Commissione UE (con il giallo del riferimento a flat tax e reddito di cittadinanza, poi scomparsi) in cui si chiedevano chiarimenti sul mancato miglioramento dei conti pubblici dell'Italia: mercoledì le conclusioni di Bruxelles. Oggi pomeriggio a mercati chiusi (ore 18:15) il premier Giuseppe Conte potrebbe dare indicazioni sulle trattative con la UE e sul futuro del governo.

*I mercati azionari europei azzerano le perdite: *Euro Stoxx 50 +0,1%, FTSE 100 +0,1%, DAX invariato, CAC 40 +0,1%, IBEX 35 -0,3%.

*Pochi minuti prima dell'apertura di Wall Street i future sui principali indici USA sono negativi ma con tendenza al recupero: S&P 500 -0,1%, Nasdaq 100 -0,3%, Dow Jones Industrial -0,1%.

FCA, -1,6%* a 11,25 euro, in rosso ma ben al di sopra del minimo da agosto 2017 a 11,1580 toccato a inizio mattinata. Secondo quanto riferito da Bloomberg il ministro delle Finanze francese Bruno Le Maire in un incontro con il presidente di FCA John Elkann avrebbe avanzato una serie di richieste per dare l'ok alla fusione con Renault (+0,4%): garanzie sull'occupazione, quartier generale operativo del nuovo gruppo a Parigi, dividendo straordinario per gli azionisti del produttore transalpino e un posto nel cda per il governo francese (che ha il 15% del capitale). Domani il board di Renault si riunirà per esaminare la proposta di FCA. Intanto il CEO di Nissan Hiroto Saikawa ha comunicato che l'eventuale fusione FCA-Renault richiederebbe una revisione dei rapporti Nissan-Renault.