Piazza Affari in netto rialzo, brillano TIM e bancari. FTSE MIB +1,68%.

Il FTSE MIB segna +1,68%, il FTSE Italia All-Share +1,55%, il FTSE Italia Mid Cap +0,71%, il FTSE Italia STAR +0,23%. Benoit Coeurè, membro consiglio esecutivo della BCE, ha affermato che una delle possibili risposte dell'Eurotower al rallentamento economico dell'eurozona è il lancio di una nuova operazione Tltro.

*BTP negativi, spread in crescita. *Il decennale rende il 2,83% (+5 bp rispetto alla chiusura precedente), lo spread sul Bund segna 272 bp (+3 bp) (dati MTS).

Mercati azionari europei in netto rialzo: Euro Stoxx 50 +1,7%, FTSE 100 +0,8%, DAX 1,9%, CAC 40 +1,8%, IBEX 35 +1,7%.

*Circa mezz'ora prima dell'apertura di Wall Street i future sui principali indici USA sono in verde: *S&P 500 +0,4%, NASDAQ Composite +0,5%, Dow Jones Industrial +0,4%.

Telecom Italia +6,6% scatta in avanti in scia alla decisione del cda di Cassa depositi e prestiti di autorizzare l'acquisto di ulteriori azioni del gruppo telefonico "in una logica di continuità con gli obiettivi strategici sottesi all'ingresso nel capitale di TIM deliberato dal Consiglio di Amministrazione lo scorso 5 aprile 2018, è coerente con la missione istituzionale di CDP a supporto delle infrastrutture strategiche nazionali e vuole rappresentare un sostegno al percorso di sviluppo e di creazione di valore, avviato dalla società in un settore di primario interesse per il Paese". Attualmente Cdp ha il 4,26% (terzo maggiore azionista dopo Vivendi con il 23,94% ed Elliott con il 9,55%) e secondo indiscrezioni potrebbe salire al 10%. La crescita di Cdp nel capitale di TIM potrebbe essere propedeutica all'integrazione della rete con quella di Open Fiber (di cui Cdp ha il 50%).