Piazza Affari in rialzo: bene bancari, automobilistici e petroliferi. FTSE MIB +0,75%.

*Il FTSE MIB segna +0,75%, il FTSE Italia All-Share +0,78%, il FTSE Italia Mid Cap +0,97%, il FTSE Italia STAR +1,28%.

Mercati azionari europei in verde:* Euro Stoxx 50 +0,3%, FTSE 100 +0,7%, DAX 30 +0,7%, CAC 40 +0,7%, IBEX 35 -0,4%.

*Pochi minuti prima dell'apertura di Wall Street i future sui principali indici USA sono in deciso rialzo: *S&P 500 +1,0%, NASDAQ 100 +1,5%, Dow Jones Industrial +0,9%.

Settore auto in ottima forma con Pirelli&C (+3,9%), FCA (+1,1%), Ferrari (+0,7%), Sogefi (+3,4%). L'indice EURO STOXX Automobiles & Parts segna +1,6%.

Buone performance per i bancari grazie alla flessione dei rendimenti: quello del BTP a 10 anni segna 3,54% da 3,58% ieri in chiusura, con spread sul Bund a 303 da 305. Ieri il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un incontro al Quirinale con degli studenti ha difeso le autorità indipendenti, come Banca d'Italia o la Consob, dopo le parole di appena due giorni fa dei vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini contro la stessa Banca d'Italia che aveva criticato il progetto di cambiamento della riforma Fornero. L'indice FTSE Italia Banche segna +1,3%. In evidenza Intesa Sanpaolo (+1,9%), Banco BPM (+3,1%), BPER Banca (+2,4%), UniCredit (+1,3%).

Brilla Banca Carige (+8,7%): il cda ha dato mandato al neo a.d. Fabio Innocenzi per la finalizzazione dell'accordo con Bain Capital per la cessione di un portafoglio di posizioni Unlikely To Pay fino a 400 milioni di euro lordi che consentirà di portare l'ammontare di NPE al di sotto dell'obiettivo di 4,6 miliardi stabilito da BCE per fine 2018. Il board ha anche confermato la data prevista del 30 novembre 2018 per la presentazione del Capital Conservation Plan chiesto dalla BCE e dato mandato all'a.d. di "predisporre un piano di azione che garantisca, indipendentemente dalle presenti condizioni di mercato, il rispetto entro fine anno anche dei parametri di Overall Capital Requirement": Carige "intende verificare tutte le modalità di turn-around operativo, valutando in una prossima riunione consiliare l'individuazione di una banca di investimento per esplorare possibili aggregazioni" (si ipotizza un'aggregazione).